Sabato, 15 Maggio 2021
Elezioni

Grillini, Mollica: “Ritiro la candidatura purché ci sia una lista”

Il giornalista scrive allo staff di Grillo, mentre a Brindisi domani sera è previsto un incontro dei tre meet-up pentastellati per tentare l'accordo sul nome dell'aspirante sindaco. Ultima chance per partecipare alle elezioni

Fabio Mollica

BRINDISI – “Sono disponibile a ritirare la candidatura a sindaco di Brindisi purché il movimento Cinque Stelle certifichi una lista, in modo tale che i grillini partecipino alle elezioni del prossimo 5 giugno”.

Stefano Alparone-2Ha deciso di fare un passo indietro in nome dell’unità del movimento, Fabio Mollica, giornalista, nome indicato dai meet-up Brindisi 5 Stelle e Brindisi Libera, in alternativa se non proprio in contrapposizione a Stefano Alparone (nella foto accanto), ex No al Carbone, sul quale hanno puntato i grillini di Uniti per Brindisi, con il placet del consigliere regionale Gianluca Bozzetti. Retromarcia necessaria, manovra che potrebbe modificare l'empasse che blocca il movimento nel capoluogo, comunicata via mail allo staff di Beppe Grillo, rimasto orfano di Gianroberto Casaleggio, scomparso prematuramente nei giorni scorsi, a cui spetta la certificazione che vale come benedizione per la partecipazione alle amministrative.

Mollica ha scritto questo pomeriggio (20 aprile) dopo aver informato gli attivisti dei due meet-up che lo hanno proposto come aspirante primo cittadino, ritenendolo persona giusta per la partecipazione – per la prima volta – alla corsa elettorale in direzione di Palazzo di città, dove i partiti tradizionali sono affiancati da liste e movimenti che sembrano aver perso la bussola politica, visto che destra e sinistra si confondono, si mescolano e si perdono. E parallelamente si fa sentire il malcontento dei potenziali elettorali, per lo meno di chi si dice stanco di vedere in lista le solite facce che cambiano casacca ed è pronto a votare l’alternativa rappresentata dai grillini. Per rabbia, per contestazione, più che per adesione al progetto.

Gianluca Bozzetti-4A Brindisi vista la situazione che si è venuta a creare nelle ultime settimane, i grillini corrono il serio rischio di restare al palo, bloccato da un dualismo interno di cui nessuno poteva immaginare, visto il risultato alle regionali di un anno fa nel capoluogo, dove c’è stato il trionfo di Bozzetti, risultato il candidato più suffragato. Cosa è successo nell’arco di meno di un anno? La verità è nota solo a chi è attivista dei grillini, fatto sta che la divisione interna c’è tutta e ha portato alla presentazione – sempre via mail – di due nomi come candidati sindaco con altrettante liste, all’attenzione dello staff dei Cinque Stelle.

Sembra che ci sia stata una specie di gara del tipo “vediamo chi fa prima”, per battere sul tempo gli avversari di casa propria. Né la candidatura di Mollica, né tanto meno quella di Alparone, hanno ricevuto una risposta, quel via libera che è determinante stando al regolamento dei grillini. La pronuncia, invece, c’è stata per altri comuni pugliesi, sette in tutto. Blocco totale a Brindisi e rischio quanto mai concreto di mancare la prima vera occasione di dimostrare se e quanto vale il moto di contestazione che i pentastellati rappresentano.

Un incontro dei Grillini a BrindisiPare che negli ultimi giorni dai meet-up Brindisi 5 Stelle e Brindisi Libera sia partita la richiesta di incontro rivolta a quelli di Uniti per Brindisi e che il confronto tra le anime penta stellate del capoluogo dovrebbe esserci domani sera (giovedì). La domanda è una sola: riusciranno a trovare un accordo? La risposta sembra somigliante al “no”, ma nessuno è disposto a dirlo a microfono accesso.

“Io lo spero”, dice Mollica. Lui la sua parte l’ha già fatta e conferma: “Faccio un passo indietro, sono pronto a ritirare la candidatura, l'ho scritto in una mail, l’importante è che i grillini siano presenti”. Cosa succederà tra 24 ore? Arriverà la risposta dello staff di Beppe Grillo? Gli attivisti brindisini riusciranno a stringersi la mano sul nome di un candidato?  Magari un aspirante numero tre, che faccia da cerniera lampo tra le due anime.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grillini, Mollica: “Ritiro la candidatura purché ci sia una lista”

BrindisiReport è in caricamento