menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Fasano esclusi quattro candidati per vizi di forma

La sottocommissione elettorale circondariale di Fasano a seguito dell’esame delle liste per il rinnovo del Consiglio comunale, in vista delle Amministrative del 5 giugno prossimo, ha escluso quattro candidati per vizi formali

FASANO - La sottocommissione elettorale circondariale di Fasano a seguito dell’esame delle liste per il rinnovo del Consiglio comunale, in vista delle Amministrative del 5 giugno prossimo, ha escluso quattro candidati per vizi formali. 

In particolare, è stato escluso Stefano Olivi, dalla lista “Giovani per Fasano” collegata al candidato sindaco Antonio Clarizio, poiché privo del necessario certificato d’iscrizione nelle liste elettorali; pertanto, la lista “Giovani per Fasano” si compone di 23 candidati e non più di 24. 
Inoltre, sono stati esclusi dalla lista “Liberi di…per Lello Di Bari” collegata al candidato sindaco Pasquale Di Bari, tre candidati: Cosima Anna Schiavone Cirasino e Francesco Marzolla poiché le candidature risultano prive della prevista autentica della sottoscrizione; Giovanni Nistri poiché, a seguito dell’esclusione dei primi due candidati di cui sopra, la composizione della lista non rispettava le norme previste in materia di rappresentanza di genere. Pertanto, la lista “Liberi di…per Lello Di Bari” si compone di 21 candidati e non più di 24.      

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento