Elezioni

Ceglie e Latiano al ballottaggio, a San Vito la Errico già a lavoro

Ultimo turno di votazioni domenica 4 e lunedì 5 ottobre per eleggere i primi cittadini. Ad Erchie già convocato il nuovo consiglio comunale

BRINDISI - La definizione della nuova griglia amministrativa rimanda al secondo turno di ballottaggio l’elezione del nuovo sindaco nei Comuni di Ceglie Messapica e Latiano, quelli, appunto, con oltre 15 mila abitanti. Si torna alle urne, pertanto, domenica 4 e lunedì 5 ottobre quando i seggi si riapriranno, rirspettivamente, dalle 7 alle 23 e dalle 7 alle 15. Basteranno poche ore, questa volta, per sapere cosa i cittadini avranno scelto e come saranno composti i consigli comunali per i prossimi cinque anni.

A Ceglie e Latiano il sostegno di Emiliano per Resta e Maiorano

Tappa nel Brindisino ieri sera, 30 settembre, per il presidente della regione Puglia, Michele Emiliano che alle 17.30 ha raggiunto piazza Montanaro a Latiano per incontrare il candidato Mino Maiorano, sindaco uscente, al ballottaggio, con 3357 voti (37,76 percento) contro Claudio Ruggiero che ha ottenuto, invece, 3015 voti (34,43 percento). Alle ore 20, infine, Emiliano accompagnato dai consiglieri regionali Maurizio Bruno e Mauro Vizzino e alla presenza dei sindaci di Brindisi, Riccardo Rossi e Villa Castelli, Giovanni Barletta, è salito sul palco di piazza Plebiscito a Ceglie Messapica per chiedere ai cittadini il voto per la candidata Giusy Resta ( 16,80 percento) che al ballottaggio sfiderà Angelo Palmisano ( 44,08 percento), a capo della coalzione di centro destra che domani, venerdì 2 ottobre, chiuderà la sua campagna elettorale con il comizio alle ore 20 in piazza Plebiscito. Entrambi non hanno ufficializzato apparentamenti con le altre forze politiche.

A San Vito, Erchie e Torchiarolo sindaci al primo turno

Partita, invece, chiusa al primo turno a San Vito dei Normanni dove Silvana Errico, con il 51,82 percento e oltre 20 punti di distacco sullo sfidante Roberto Covolo del centro sinistra, è già a lavoro dopo la proclamazione avvenuta il 28 settembre. Ad Erchie, invece, il neo primo cittadino Pasquale Nicolì ha già convocato il primo consiglio comunale per giovedì 8 ottobre. Oltre alla convalida degli eletti, del giuramento del sindaco e della elezione del presidente e vice presidente del consiglio comunale, Nicolì nominerà il suo vice e la giunta. Ha, infine, avuto inizio il mandato di Elio Ciccarese, sindaco di Torchiarolo che a breve presenterà la squadra di governo alla comunità e la sua idea di amministrazione e programmazione. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ceglie e Latiano al ballottaggio, a San Vito la Errico già a lavoro

BrindisiReport è in caricamento