Lunedì, 18 Ottobre 2021
Elezioni

Fusco: "Sì a Errico sindaco se si allarga a Pd e moderati"

Il movimento collegato alla lista Sì Democrazia ha deciso questa sera di accettare la candidatura a sindaco di Michele Errico,purchè si allarghi al Pd rinnovato e ai movimenti moderati

BRINDISI - Il movimento collegato alla lista Sì Democrazia ha deciso questa sera di accettare la candidatura a sindaco di Michele Errico, che dovrebbe essere il canditato anche del resto della coalizione ambientalista e di sinistra composta anche da Brindisi Bene Comune, Rifondazione, Sel, Sinistra Italiana e Act, "purché realizzi la condizione posta da Sì Democrazia nella riunione di sabato sera: allargamento al Partito Democratico rinnovato ed apertura ai movimenti di area moderata".

Ma questo lavoro di "ponte" svolto da Roberto Fusco e dalla lista che lo portò in consiglio comunale nel 2012 (e che lo aveva candidato a sindaco), potrebbe avere successo solo se il Pd accetterà di ragionare sulla candidatura di Michele Errico. Quindi si deve realizzare una condizione preliminare che al momento non è affatto in pole position rispetto ad altre, visto che si sta ragionando invece, tra democratici e centristi (non i fedelissimi di Massimo Ferrarese), sulla candidatura di Nando Marino, presidente della Lega Basket e dell'Enel Basket Brindisi, e imprenditore nel settore auto.

Cosa farà Fusco se il Pd e i movimenti moderati non accetteranno di candidare Michele Errico? Si schiererà col Partito Democratico (dati i suoi rapporti con Michele Emiliano) oppure resterà nel patto che si colloca a sinistra dell'alleanza Pd-Ncd?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fusco: "Sì a Errico sindaco se si allarga a Pd e moderati"

BrindisiReport è in caricamento