Regionali, Emiliano: vittoria netta su Fitto. “E’ ancora primavera”

Il governatore verso la riconferma. Nove punti percentuali lo distanziano da Fitto, con 1.002 seggi scrutinati su 4.026

BRINDISI - Mantiene una distanza di quasi 9 punti percentuali Michele Emiliano sullo sfidante principale Raffaele Fitto. Partendo dal dato regionale, su 1.002 seggi su 4.026, Emiliano è al 46,69 percento mentre Fitto al 38,88 percento, in leggera perdita.  La candidata del M5S, Antonella Laricchia guadagna un punto circa fermandosi, al momento, all’ 11,16 percento mentre Ivan Scalfarotto (Italia Viva) arriva all’1,74 percento. Gli altri avversari invece, sono ancora sotto l’1 percento: Mario Conca 0,79, Nicola Cesaria 0.45, Franco Piero Antonio Bruni 0,17 e Andrea D’Agosto lo 0,12.

I dati in provincia di Brindisi (sezioni presidente 119/378)

Raffaele Fitto (41,55): Lega (10,99), Fratelli d'Italia (15,19), Forza Italia (6,69), Unione di Centro - Nuovo PSI (1,78) e lista civica La Puglia Domani (8,42).

Michele Emiliano (41,27): Partito Democratico (11,92), Senso Civico (5,41), Emiliano Sindaco di Puglia (2,48), Con Emiliano (), Popolari con Emiliano (), Puglia Solidale e Verde (1,95), Italia in Comune (2,32), Pensionati e Disabili (0,16), Partito Animalista Italiano (0,30), Partito del Sud (0,07), Sud Indipendente (0,06), Democrazia Cristiana (0,06), Sinistra Alternativa (0,20), I Liberali (0,02) e Partito Pensiero e Azione (0,09).

Antonella Laricchia (13,56): Movimento 5 Stelle (11,63), lista civica Puglia Futura (0,50).

Ivan Scalfarotto (1,88): Italia Viva (1,26), Scalfarotto Presidente (0,25) e Futuro Verde (0,09).

Pierfranco Bruni (0,11): Fiamma Tricolore (0,09).

Nicola Cesaria (0,97): Lavoro Ambiente Costituzione (0,57).

Mario Conca (0,5): Cittadini Pugliesi - Mario Conca Presidente (0,39).

Andrea D'Agosto (0,15): Riconquistare l’Italia (0,13).

Le prime dichiarazioni di Emiliano

"Posso solo dire questo: voglio ringraziare tutto il popolo pugliese per la straordinaria prova di democrazia, abbiamo fatto una campagna elettorale casa per casa, strada per strada, paese per paese, città per città e abbiamo cercato di spiegare a tutti perché era necessario salvare un processo politico che dura da 15 anni e che ha fatto grande questa Regione. È stato un gioco di squadra. Qui non ha vinto nessuno da solo, abbiamo vinto tutti insieme e abbiamo dimostrato soprattutto all'Italia che la Puglia c'è, che la Puglia ce la fa e che oggi non è, come qualcuno si aspettava, il primo giorno dell'autunno, ma è ancora primavera. È ancora primavera pugliese ed è una primavera che appartiene a tutti, a tutti coloro che hanno dato una mano e sono tanti. È stato importante essere uniti. Unità e volontà di andare avanti sono stati gli elementi più importanti. Voglio ringraziare tante persone".

"Sicuramente i miei ex assessori che sono qui al mio fianco: Antonio Decaro, Francesco Boccia e Marco Lacarra, devo ringraziarli in modo particolare perché sono con me da tanto tempo. Non mi hanno mai mollato, mi hanno anche sostenuto nei momenti più difficili. Voglio soprattutto dire che il popolo pugliese ci ha anche perdonato le tante cose che avremmo potuto fare meglio. Dovete sapere che questa serata non scavalca e non cancella tutte le cose che dobbiamo ancora migliorare, siamo perfettamente consapevoli di dovere migliorare tantissime cose, ma contemporaneamente abbiamo fatto una campagna elettorale per spiegare che eravamo in grado di imparare anche dagli errori che avevamo commesso. Quindi grandissima umiltà da parte di noi tutti e grande voglia di andare avanti, siamo però consapevoli che la Puglia non ha piegato la schiena davanti a nulla e davanti a nessuno e che sta continuando il suo cammino verso il futuro". Sono le prime parole a caldo del governatore Michele Emiliano.

"Sono certo - continua - che tantissimi pugliesi che avrebbero votato anche per il Movimento 5 Stelle, probabilmente hanno preferito un voto utile sulla base di un progetto. Di questo siamo consapevoli e cercheremo di comportarci in modo coerente. Ci sono stati momenti durissimi, perché ci siamo sentiti in gravissimo isolamento. È qui che abbiamo probabilmente tutti insieme dato il meglio di noi stessi, quando abbiamo capito che la difesa della Puglia passava da una campagna elettorale così difficile, così anomala, che doveva spiegare le cose che sembravano essere evaporate nell'aria, perché alle volte la memoria non accompagna tutti e noi stessi alle volte non ci ricordavamo le tante cose che erano accadute in questi 15 anni. In questo momento possiamo dire che la Puglia è il luogo, dal punto di vista politico, più importante per l’elaborazione delle formule delle politiche del futuro. Noi siamo però la base. Dopodiché è chiaro che spetta ad altri anche darci lo spunto, per capire come possiamo essere utili a rendere migliore anche l’Italia. Fitto ha fatto una campagna elettorale corretta. È stata una battaglia dura e, ve lo confesso, ho avuto veramente paura di perdere, avevo davanti un avversario competente, bravo e capace di fare campagna elettorale. Il fatto di essere riuscito a superare questa prova - conclude Emiliano - è per me molto importante, ma gli faccio le mie congratulazioni, perché si è battuto benissimo."

Le dichiarazioni di Fitto

Fitto non nasconde la sua amarezza. “L'emergenza Covid – dichiara in conferenza stampa - ha rafforzato i governatori uscenti in tutta Italia. Non è mia intenzione fare polemica, ma è un dato oggettivo: abbiamo avuto in pista, in campagna elettorale, una amministrazione regionale che ha fatto un utilizzo quanto meno discutibile della gestione della macchina amministrativa, fino all'ultimo momento possibile”. Infine un ringraziamento alle “decine di migliaia di elettori e amici, i coordinatori regionali e tutti i partiti che mi hanno sostenuto, che si sono spesi con spirito di sacrificio. E' evidente che, quando si perde, alcuni errori sono stati commessi”. “Ora ripartiamo - conclude - analizzando i dati e ragionando del futuro. Proseguirò il mio impegno politico, farò le dovute valutazioni con il mio partito e con la coalizione. Ho le spalle larghe, sono caduto e mi sono rialzato diverse volte. Continuerò con la stessa convinzione e con l'entusiasmo del passato”
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Covid, Puglia: la curva non si abbassa, 32 nuovi decessi

  • Coronavirus, stabili i nuovi positivi in Puglia. Cinque decessi nel Brindisino

Torna su
BrindisiReport è in caricamento