Elezioni

“Riprendiamoci il futuro: filo diretto Brindisi-Governo”, incontro con Teresa Bellanova

Mettere a fuoco criticità e potenzialità del territorio brindisino, rafforzare l'interlocuzione con il Governo nazionale per costruire insieme nuovi e più solidi percorsi di sviluppo sostenibile ponendo al centro i temi del lavoro, dell'industria, dell'ambiente, della cultura

BRINDISI - Mettere a fuoco criticità e potenzialità del territorio brindisino, rafforzare l'interlocuzione con il Governo nazionale per costruire insieme nuovi e più solidi percorsi di sviluppo sostenibile ponendo al centro i temi del lavoro, dell'industria, dell'ambiente, della cultura. Tutto questo al centro dell'iniziativa “Riprendiamoci il futuro: filo diretto Brindisi-Governo”, organizzato dalla deputata del Partito Democratico Elisa Mariano cui prenderanno parte la vice ministra dello Sviluppo economico Teresa Bellanova, la segretaria della Cgil di Brindisi Michela Almiento, il consigliere nazionale di Legambiente Doretto Marinazzo, il direttore di Confindustria Brindisi Angelo Guarini e il vice presidente della Società di Storia Patria per la Puglia Giacomo Carito. L'evento si terrà venerdì 11 marzo, alle 17, presso il Grande Albergo Internazionale, sul lungomare Regina Margherita di Brindisi.

“Prima che la campagna elettorale entri nel vivo – dichiara la parlamentare – ho pensato fosse utile offrire a Brindisi un'occasione di confronto con Elisa Marianoun'esponente del Governo attenta e capace come Teresa Bellanova. La neo vice ministra salentina occupa una casella strategica al Ministero dello Sviluppo economico ed è nostro interesse farle conoscere in modo approfondito le problematiche della città e del territorio. Una città che ha bisogno di essere soprattutto ascoltata e poi sostenuta nella nuova sfida dell'autodeterminazione e del governo”.

“Veniamo fuori – sottolinea l'onorevole Mariano – da un periodo molto buio che aveva confinato la città in un pericoloso isolamento istituzionale, ora abbiamo l'occasione di buttarci alle spalle tutto questo e di riprenderci il futuro che ci spetta. Non possiamo discutere solo di nomi, trasformando la politica in personalismo, dobbiamo rimettere al centro della nostra azione politica la città ed i suoi problemi, le sue necessità. Il Pd deve affrontare un forte rinnovamento e per realizzarlo il modo migliore è mettersi al servizio della città. Per quanto mi riguarda, non volevo far mancare il mio contributo da parlamentare alla città ed al partito in questa fase delicata. La protagonista deve tornare ad essere Brindisi, la città vera, quella che soffre perché non ha lavoro, quella dalle grandi potenzialità”.

teresa bellanova-2“Per questo – conclude l'onorevole Mariano – ho voluto che a confrontarsi con la vice ministra fossero rappresentanti del sindacato e dell'industria, del mondo ambientalista e di quello della cultura, dimensione spesso dimenticata e trascurata su cui a Brindisi si deve investire di più. Mi auguro che possa essere una iniziativa utile ad indirizzare la campagna elettorale che verrà sul merito delle questioni e delle sfide aperte per la città, più che su sigle e nomi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Riprendiamoci il futuro: filo diretto Brindisi-Governo”, incontro con Teresa Bellanova

BrindisiReport è in caricamento