Tampone rapido in aeroporto per chi arriva dal Regno Unito

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl di Bari e di Brindisi dal 29 dicembre saranno presenti con una postazione nei due scali aeroportuali

BRINDISI - Chi rientra dalla Gran Bretagna dovrà sottoporsi a tampone rapido nell'aeroporto di Brindisi. L'assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco, al termine di una riunione che si è tenuta oggi (28 dicembre) tra il Dipartimento di prevenzione, la Protezione civile regionale, Usmaf, Aeroporti di Puglia, comunica che: "Da domani (29 dicembre, ndr) sarà garantito in Puglia il tampone antigenico rapido ai passeggeri in arrivo in Puglia con voli diretti dal Regno Unito. Una circolare di Enac e Ministero dispone infatti che possono essere operativi i voli dal Regno Unito solo se viene garantito il tampone all'arrivo in Italia, che per questi passeggeri è obbligatorio".

Prosegue Lopalco: "I Dipartimenti di prevenzione delle Asl di Bari e di Brindisi da domani saranno quindi presenti con una postazione nei due scali aeroportuali per effettuare questi tamponi rapidi, che danno un risultato dopo 15 minuti, riservandosi di poter successivamente effettuare anche il tampone molecolare. Questa attività - conclude Lopalco - rientra nelle azioni di prevenzione e contenimento della cosiddetta variante inglese del covid sul territorio nazionale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Temperature in calo: allerta neve anche in provincia di Brindisi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento