Domenica, 26 Settembre 2021
Emergenza Covid-19

Anziano positivo al Covid: “Si è contagiato in ospedale, il vaccino ha scongiurato il peggio”

I chiarimenti sulle modalità con cui è avvenuto il contagio di un 80enne ricoverato al Perrino

"Il contagio è avvenuto in ospedale". Lo chiarisce lo studio legale Paladini per conto dei familiari di un 80enne che lo scorso 22 luglio è stato trasferito presso un reparto Covid dell'ospedale Perrino di Brindisi. Non è stato il Covid, dunque, la causa del ricovero. "In realtà l’anziano  - si legge nella nota dello studio legale - e’ stato condotto in ospedale più di 20 giorni orsono a mezzo ambulanza del 118 per altri problemi si salute (poi rivelatesi, a seguito di accertamenti, una acuta pancreatine). All’ingresso presso la struttura sanitaria e’ stato sottoposto al tampone laringo-faringeo - nel rispetto della normativa anticontagio- il quale ha dato esito negativo".

"Il virus, pertanto, e’ stato contratto successivamente e solo all’interno della struttura sanitaria, dove il paziente e’ stato ricoverato per la pancreatite. Inoltre, paradossalmente, il fatto di essere vaccinato, fino ad ora, ha scongiurato il peggio, trattandosi di soggetto anziano, debole e debilitato dalla presenza di altre pregresse patologie".

"I familiari dell’ottantenne assistiti dallo studio legale Paladini  - si legge ancora nella nota - hanno già denunciato l’accaduto alla dirigenza sanitaria dell’ospedale A. Perrino di Brindisi al fine di appurare tutte le responsabilità del caso. Lo studio Paladini, inoltre, e’ costantemente impegnato nei contatti con la struttura sanitaria per conoscere le attuali condizioni di salute e tutti gli sviluppi della situazione, atteso che gli operatori sanitari si sono rifiutati di fornire informazioni ai parenti del paziente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziano positivo al Covid: “Si è contagiato in ospedale, il vaccino ha scongiurato il peggio”

BrindisiReport è in caricamento