menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bloccate e ritirate dagli ospedali pugliesi le mascherine non conformi

Non si tratta di materiale acquistato dalla Regione Puglia, ma di materiale ricevuto dalla struttura commissariale per l’emergenza Covid

BRINDISI - Sono migliaia i lotti di mascherine Ffp2 e Ffp3, di produzione cinese, che sono stati bloccati dall’utilizzo e dalla distribuzione presso ospedali, centri convezionati e nelle aziende sanitarie della Puglia e che fanno parte della tipologia di dispositivi di protezione individuali finite sotto sequestro dopo che la recente indagine della guardia di finanza di Gorizia su disposizione della procura friulana.

Anche nelle strutture sanitarie regionali e della provincia di Lecce, nell’ultimo weekend, si è provveduto al ritiro dai reparti e ambulatori delle mascherine non ancora utilizzate e riconducibili alle 12 tipologie che, secondo l’indagine della procura presso il tribunale di Gorizia, coordinata dal sostituto procuratore Paolo Ancona, sono risultate “non conformi alle normative vigenti”.

A seguito del provvedimento di sequestro, già disposto il 22 marzo scorso, è giunta la comunicazione anche a tutti gli enti regionali della necessità di provvedere al blocco delle mascherine in questione che erano già state distribuite ai destinatari previsti, anche sul territorio pugliese, tra cui aziende sanitarie, forze dell’ordine e forze di pronto intervento.

Il responsabile dell’Unità di Crisi regionale, Mario Lerario, ha così disposto la segnalazione del dpi da richiamare a tutti gli enti pubblici e privati del Servizio sanitario pugliese. Il tutto precisando che non si tratta di materiale acquistato dalla Regione Puglia, ma di materiale ricevuto dalla struttura commissariale per l’emergenza Covid.

Proprio a seguito della comunicazione fornita dalla guardia di finanza di Gorizia, sul provvedimento di sequestro dei dispositivi risultati non conformi alle normative vigenti, in merito all’attività svolta in collaborazione con il commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, anche la Regione Puglia, sezione di protezione civile, tramite il responsabile dell’Unità di crisi ha disposto il blocco immediato di utilizzo e il richiamo dei lotti eventualmente in giacenza che entro il prossimo 15 aprile saranno consegnati presso l’aeroporto di Bari, convogliati presso un deposito appositamente individuato per essere messi a disposizione dell’autorità giudiziaria.

“Il ritiro dei materiali” spiega Lerario, “non mette in difficoltà il sistema distributivo della Puglia perché, su indirizzo del presidente Emiliano, già a partire dalla prima fase dell’emergenza, ci siamo per tempo dotati di una scorta strategica e possiamo contare su una fabbrica pubblica di proprietà della Regione che produce Dpi, quotidianamente attiva e pronta ad incrementare ulteriormente la produzione in caso di necessità. Per questo, siamo in grado di far fronte senza impatto a questo tipo di imprevisti e, in ogni caso, a coprire il fabbisogno regionale per almeno due mesi”.


Il sequestro riguarda i seguenti modelli:

a. Facciale (SCYFKZ KN95) GB2626~2006 Filtrante FFP2 S/valvola Dpi monouso

b Facciale (UNECH KN95) Filtrante FFP2 S/valvola Dpi monouso

c. Facciale (ANHUI ZHONGNAN) Filtrante FFPZ GB2626-2006 EN149 S/valvola Dpi monouso

d. Facciale (JY-JUNYUE) Filtrante KN95 GB/2626-2006 EN 149 FFP2 S/valvola Dpi monouso

e. Facciale (WENZHOU XILIAN) Filtrante FFP2 KN95 GB2626-2006 EN 149 S/valvola Dpi monouso

f. Facciale (ZHONGKANG) Filtrante FFP2 KN95 GB2626″2006 EN 149 S/valvola Dpi monouso

g. Facciale (WENZHOU HUASAI) Filtrante KN95 GB/2626-2006 EN149 FFP2S/valvola Dpi monouso

h. Mascherine filtranti (WENXIN FFP2-KN 95) prodotte  dalla Tongcheng Wenxin Labor Protection Products Co. Ltd

i. Facciale-Mascherine Filtranti (BI WEI KANG®) CE 1282-9600 Type Filter Respirator  prodotte dalla Yiwu Biweikang Labor Protection Products Co. Ltd

j. Facciale (SIMFO KN95-ZHYI- SURGIKA) Filtrante FFP2 Dpi S/valola Dpi En 149 monouso per protezione, distribuite dalla società Surgika srl con sede in Levane Bucine (Ar)

k. Facciale (WENZHOU LEIKANG) Filtrante FFP3 S/valvola EN149, prodotte dalla Wenzhou Leikang Medical Tecnology Co.Ltd

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le nuove aperture in pandemia, simbolo di coraggio e speranza

Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: nuovi casi scendono sotto quota 1000, altri 27 decessi

  • Politica

    Torre Guaceto: Brindisi punta alla rotazione della presidenza

  • Emergenza Covid-19

    Apertura strutture turistiche, una soluzione dal passaporto sanitario

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento