rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Emergenza Covid-19

Covid, Puglia: la curva dei contagi rallenta, nessun decesso nelle ultime 24 ore

In un giorno si sono registrati 3.993 nuovi casi, rispetto ai 7.287 rilevati ieri, a fronte di 86.037 tamponi effettuati. I ricoveri in area non critica sono aumentati di 15 unità. All'ospedale Perrino ricoverate attualmente 49 persone. In provincia provincia di Brindisi rilevati 478 nuovi casi

Sembra alle spalle la fase di crescita esponenziale dei contagi da Covid in Puglia. Nelle ultime 24 ore, anzi, si registra un’inversione di tendenza che però dovrà essere corroborata nelle successive rilevazioni. Stando al bollettino diramato oggi (mercoledì 12 gennaio) dalla Regione, in un giorno si sono registrati 3.993 nuovi casi, rispetto ai 7.287 rilevati ieri, a fronte di 86.037 tamponi effettuati (più di mille in meno rispetto agli 87-269 test processati ieri). L’altra buona notizia è che nessuno ha perso la vita. 

I nuovi casi sono così distribuiti: provincia di Bari, 1.298; provincia di Bat, 258; provincia di Brindisi, 478; provincia di Foggia, 406; provincia di Lecce, 1.000; provincia di Taranto, 500; residenti fuori regione, 45, provincia in definizione, 8. 

I ricoveri aumentano di poco. Sono 490 le persone attualmente ospitate in area non critica: 17 in più rispetto a ieri. Sono invece 51, due in più rispetto a ieri, i pazienti ricoverati in terapia intensiva. All’ospedale Perrino sono ricoverati 19 pazienti in Malattie infettive, 18 in Pneumologia e 12 in Medicina interna. Nel modulo destinato a pazienti positivi, ma che necessitano di cure per patologie non legate al Covid, sono ricoverate 12 persone, fra cui un bambino nell'apposita area pediatrica. 

Il post Covid di Mesagne ospita 11 pazienti e quello di Ceglie Messapica 3 pazienti.
Il numero di attuali positivi aumenta di 3.638 unità, per un totale di 65.772 persone attualmente positive. Dall’inizio della pandemia si sono registrati 367.476 casi totali, su 6.515.241 test eseguiti. Sono 294.676 le persone guarite, 7.028 i deceduti. 

Open day vaccinazioni

Domani giovedì 13 gennaio, dalle 14 alle 20, nel Centro vaccinale di Brindisi - Bozzano, il Dipartimento di Prevenzione della Asl Brindisi ha organizzato un open day dedicato alla somministrazione della terza dose per la fascia di età dai 12 ai 19 anni. Per aderire non è quindi necessaria la prenotazione. Possono accedere anche i ragazzi e le ragazze che non hanno ancora fatto la prima dose.

È consigliabile presentarsi con il modulo di consenso già compilato, scaricabile sul sito della Regione Puglia. I minori devono essere accompagnati da entrambi i genitori. In caso di assenza di uno dei due occorre la delega con documento di identità dell'altro genitore. La seduta si aggiunge alla programmazione ordinaria.

Ieri sono state somministrate 5.492 dosi, tra cui 606 a bambini tra i 5 e gli 11 anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Puglia: la curva dei contagi rallenta, nessun decesso nelle ultime 24 ore

BrindisiReport è in caricamento