menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, Puglia: ricoveri in continuo aumento, altri 27 decessi

A Brindisi risultato positivo un alunno, sui 343 test rapidi effettuati oggi sulla popolazione scolastica

L’aumento dei ricoveri sembra il dato più indicativo sull’andamento della pandemia in Puglia. Nelle ultime 24 ore sono stati occupati altri 26 posti letto, per un totale di 1551 pazienti ricoverati, rispetto ai 1525 di ieri. Stabile il trend dei contagi. Stando al bollettino diramato oggi (sabato 9 gennaio) dalla Regione, in un giorno si sono registrati 1499 nuovi casi di positività al coronavirus. I tamponi registrati sono 10880. Altre 659 persone sono guarite, per un totale di 43068 dall’inizio dell’emergenza. Ancora alto il numero dei decessi. Basti pensare che altre 27 persone hanno perso la vita. La situazione, insomma, come spiegato nei giorni scorsi dall’assessore alla Sanità, l’epidemiologo Pierluigi Lopalco, non è semplice. La Puglia è fra le regioni in zona gialla ma la seconda ondata non sta ancora rientrando. Nei prossimi giorni, anzi, sulla falsa riga del trend nazionale, non è escluso che gli strappi alla regola commessi fra Natale e Capodanno possano ripercuotersi sulla curva epidemiologica.

Tornando al bollettino odierno, i nuovi casi sono così distribuiti: 494 in provincia di Bari, 127 in provincia di Brindisi, 161 nella provincia Bat, 248 in provincia di Foggia, 181 in provincia di Lecce, 272 in provincia di Taranto, 11 residenti fuori regione, 5 residenti in provincia non nota. Sono stati registrati 27 decessi: 10 in provincia di Bari, 5 in provincia Bat, 2 in provincia di Brindisi, 2 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 6 in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.110.495 test: 43.068 sono i pazienti guariti; 54.735 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 100.451, così suddivisi: 38598 nella Provincia di Bari; 11389 nella Provincia di Bat; 7397 nella Provincia di Brindisi; 21849 nella Provincia di Foggia; 7989 nella Provincia di Lecce; 12580 nella Provincia di Taranto; 551 attribuiti a residenti fuori regione; 98 provincia di residenza non nota. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Scarica il bollettino completo 

La situazione in provincia di Brindisi

In provincia di Brindisi, fra gli ospedali di Brindisi e Ostuni, attualmente sono ricoverate 66 persone. L’ospedale della Città Bianca accoglie 17 pazienti in Medicina interna e 7 in Pneumologia. Al Perrino, invece, ci sono 18 pazienti in Malattie infettive, 17 in Pneumologia, 7 in Rianimazione. Ieri due decessi al Perrino: un uomo di 84 anni in Pneumologia e uno di 72 anni in Malattie infettive. I Post Covid ospitano 13 pazienti a Mesagne, 9 a Ceglie Messapica, 11 a Cisternino.

A Brindisi un solo alunno è risultato positivo sui quasi 1200 tamponi rapidi effettuati negli ultimi tre giorni presso il centro anziani al rione Bozzano, nell’ambito dello screening sulla popolazione scolastica organizzato dal Comune di Brindisi, in collaborazione con l’Asl. La prima parte dello screening, conclusasi oggi, ha riguardato gli studenti e il personale dell'Istituto comprensivo Sant'Elia-Commenda.
“Sono stati effettuati 343 test rapidi solo nella mattinata – afferma il sindaco Riccardo Rossi -  ed è risultato positivo un alunno, a seguire hanno fatto i tamponi rapidi anche i genitori che sono risultati positivi e sono tutti asintomatici. Ora si procederà con la verifica del tampone molecolare da parte dell'Asl. Questo ci dà conferma che lo screening diffuso è efficace, perché permette di individuare situazioni critiche ed asintomatiche che altrimenti sfuggirebbero al controllo. I test riprenderanno alle ore 15 secondo i turni comunicati dalla scuola alle famiglie”.

A Torre Santa Susanna, su una popolazione di circa 10mila abitanti, vi sono 56 persone attualmente positive e 133 cittadini in quarantena, oltre a 38 guariti e 3 deceduti. “Come potete notare - dichiara il sindaco Michele Saccomanno - non ci sono miglioramenti della situazione nonostante i molti guariti. Situazione stazionaria, ma alta per il nostro Comune. Paghiamo un po’ di sciocchezze del periodo natalizio. Occorre più attenzione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

E' Anna Lucia Matarrelli la nuova comandante della polizia locale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento