menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Campagna vaccinale anti Covid, centri aperti per 75enni e 74enni

Domani, giovedì 15 aprile, potranno vaccinarsi anche i soggetti con patologie grazie alla fornitura di 8mila 200 dosi di Pfizer

BRINDISI - Domani, giovedì 15 aprile 2021, gli utenti nati nel 1946 e 1947 possono presentarsi - con e senza prenotazione - nei centri attivi per la vaccinazione con AstraZeneca, che è riservato a persone che non siano in condizione di estrema fragilità o disabilità grave.  Sono arrivate oggi nella Farmacia dell’ospedale Perrino di Brindisi circa 8.200 dosi di vaccino Pfizer, che si aggiungono a quelle disponibili, per un totale di oltre 9mila dosi. Verranno pertanto vaccinati anche i cittadini di 74 e 75 anni con patologie che prevedono la somministrazione del Pfizer. Possono presentarsi senza prenotazione anche gli utenti dai 79 ai 76 anni senza fragilità che vogliano vaccinarsi con AstraZeneca. Gli utenti dai 79 ai 76 anni, con fragilità, che non sono stati vaccinati con Pfizer, pur avendone diritto, saranno ricontattati dalla Asl per programmare la vaccinazione. 

I centri aperti il 15 aprile sono: Marconi-Flacco e PalaVinci a Brindisi, Conforama a Fasano, palazzetto dello sport a Ceglie Messapica, palestra della scuola De Amicis a Francavilla Fontana, palestra scuola Falcone di Mesagne, struttura tensostatica a Oria, palazzetto dello sport di Ostuni, scuola primaria a San Donaci, centro pressostatico a San Vito dei Normanni. I centri sono aperti dalle 9 alle 14 e dalle 15 alle 19, tranne Brindisi-PalaVinci, Francavilla Fontana e San Donaci, aperti solo la mattina.
Chi ha già effettuato l’adesione sul sistema “La Puglia ti vaccina”, avrà un accesso prioritario nei giorni e nella fascia oraria programmati.  Per gli over 80 in calendario per la seconda dose restano validi orari e centri indicati nella prenotazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento