Emergenza Covid-19

Nuova arma contro il Covid: consegnati al Perrino gli anticorpi monoclonali

La farmacia dell’ospedale “Di Venere” individuata dalla Regione quale centro di stoccaggio e smistamento per tutto il territorio pugliese

BRINDISI -  Prima consegna di farmaci anticorpi monoclonali: destinazione ospedale “Perrino” di Brindisi. Stamattina il “battesimo” della farmacia dell’ospedale “Di Venere”, individuata dalla Regione quale centro di stoccaggio e smistamento per tutto il territorio pugliese.  “Da qui partiranno tutte le consegne di monoclonali – spiega Luigia D’Aprile, direttore del Dipartimento Gestione del Farmaco Asl Bari – verso i centri specializzati autorizzati alla prescrizione e alla somministrazione di questo nuovo presidio farmaceutico: una terapia in più da utilizzare contro Covid-19».

Monoclonali - farmacia Po Di Venere (3)-2

Per la Asl di Bari sono quattro i centri abilitati ad impiegare i monoclonali: gli Ospedali Covid San Paolo-Bari, Altamura e Putignano, più la Rianimazione dello stesso “Di Venere”. Gli anticorpi monoclonali anti-Covid arrivano direttamente dalla struttura del commissario straordinario per l’emergenza Coronavirus e vengono stoccati nella farmacia ospedaliera del “Di Venere” che, già normalmente, funge da hub di approvvigionamento e smistamento dei farmaci di cui necessitano le strutture ospedaliere della Asl e ora farà anche da magazzino centralizzato al servizio dei presidi ospedalieri regionali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova arma contro il Covid: consegnati al Perrino gli anticorpi monoclonali

BrindisiReport è in caricamento