rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Emergenza Covid-19 Torre Santa Susanna

Il Covid avanza: in paese teatri chiusi e funzioni religiose contingentate

Nuova ordinanza adottata dal sindaco di Torre Santa Susanna, dove si registrano 63 persone attualmente positive, fra cui 29 minorenni

TORRE SANTA SUSANNA – A Torre Santa Susanna i casi di Covid crescono rapidamente. Le persone attualmente positive sono 63: ben 51 in più rispetto ai 12 contagi attestati fino allo scorso 12 dicembre dall’ultimo report dell’Asl Brindisi. Per porre un argine alla diffusione del virus, il sindaco Michele Saccomanno ha emesso nella giornata odierna un'ordinanza contingibile e urgente che da domani (martedì 21 dicembre), fino al miglioramento del quadro epidemiologico, prevede il divieto di manifestazioni pubbliche al chiuso e il contingentamento delle presenze nelle funzioni religiose al chiuso in modo che sia garantito il distanziamento interpersonale.

Ulteriori restrizioni, dunque, oltre all’ordinanza che dalla scorsa settimana, fino al prossimo 15 gennaio, vieta teatri, cinema e ogni manifestazione pubblica al chiuso per i minorenni non vaccinati. Fra i 63 positivi, del resto, si registrano ben 29 under 18. Il primo cittadino ha inoltre annunciato che vi sono numerosi bambini in quarantena con test molecolare negativo che ritorneranno liberi di circolare il 22 dicembre. Basti pensare che la diffusione del Covid fra la popolazione scolastica ha già causato la chiusura di due plessi di scuole d’infanzia.

“Credo - afferma Saccomanno - che occorra qualche sacrificio ancora. Sospenderò il teatro fino a miglioramento dei dati e chiederò ai parroci di contingentare i posti in chiesa. A carabinieri e vigili farò incrementare i controlli nei locali per il super green pass”. In caso di trasgressione di tali misure di contenimento, sono previste sanzioni amministrative da un minimo di 400 a un massimo di 3mila euro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Covid avanza: in paese teatri chiusi e funzioni religiose contingentate

BrindisiReport è in caricamento