Venerdì, 30 Luglio 2021
Emergenza Covid-19

Puglia verso la zona gialla, ma i nuovi positivi continuano ad aumentare

Su anche il numero dei tamponi: oltre 10mila test effettuati in un giorno. Registrati altri 28 decessi

BRINDISI - La Puglia domani sarà "zona gialla", ma il bollettino epidemiologico quotidiano non porta buone notizie. Oggi, sabato 5 dicembre 2020, in Puglia, sono stati registrati 10.119 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.884 casi positivi: 629 in provincia di Bari, 182 in provincia di Brindisi, 230 nella provincia BAT, 444 in provincia di Foggia, 139 in provincia di Lecce, 255 in provincia di Taranto, 5 casi di provincia di residenza non nota. Sono stati registrati 28 decessi: 6 in provincia di Bari, 10 in provincia di Foggia, 3 in provincia di Lecce, 8 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 832.380 test. I pazienti guariti sono 16.704; 44.160 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 62.552, così suddivisi: 24.385 nella Provincia di Bari; 7.140 nella Provincia di Bat; 4.492 nella Provincia di Brindisi; 14.164 nella Provincia di Foggia; 4.666 nella Provincia di Lecce; 7.294 nella Provincia di Taranto; 400 attribuiti a residenti fuori regione; 11 provincia di residenza non nota. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Scarica il bollettino epidemiologico della Regione Puglia 5.12.2020

La situazione negli ospedali brindisini

Nell'ospedale di Ostuni sono ricoverati 16 pazienti in Medicina interna e 13 in Pneumologia. Al Perrino, invece, ci sono 16 pazienti in Malattie infettive, 19 in Pneumologia, 16 in Medicina interna, 7 in Rianimazione. I Post Covid ospitano 12 pazienti a Mesagne, 10 a Ceglie Messapica, 8 a Cisternino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Puglia verso la zona gialla, ma i nuovi positivi continuano ad aumentare

BrindisiReport è in caricamento