Emergenza Covid-19

Covid, 15mila tamponi e 300 positivi nelle ultime 24 ore: un decesso

Le persone guarite sono 251.683, 253 in più rispetto a ieri. In una settimana quasi 2mina nuovi casi

Altri 304 positivi al Covid-19 nelle ultime 24 ore in Puglia per un totale di 4646 attualmente positivi. Di questi 238 (ieri 235) sono ricoverati in condizioni non critiche e 22 in Terapia intensiva. Ricoveri in aumento anche al Perrino di Brindisi: 7 pazienti in Malattie infettive (ieri erano 6) e 5 in Pneumologia (ieri erano 4). Il post Covid di Mesagne ospita 6 pazienti. Un decesso in Puglia. 

In una settimana sono stati registrati 1795 casi in più. Il più alto numero di nuovi positivi riguarda il Barese con 77 casi, a seguire Lecce con 68 casi, Foggia con 51, Bat con 45, Brindisi con 35, Taranto 20, 9 provincia in definizione. 

Le persone guarite sono 251.683, 253 in più rispetto a ieri. Le persone decedute 6.702. I tamponi eseguiti dall'inizio dell'emergenza sono 3.249.481 e i casi totali 263.03, così distribuiti: Provincia di Bari 97.221, Provincia di Bat 27.333, Provincia di Brindisi 20.831, Provincia di Foggia 46.404, Provincia di Lecce 29.497, Provincia di Taranto 40.344, Residenti fuori regione 951, Provincia in definizione 450. 

Il punto sulle vaccinazioni

Proseguono le vaccinazioni nella Asl di Brindisi. Stasera (28 agosto )nuovo appuntamento a Mesagne, dalle 19 alle 23, con l'ambulatorio mobile del Dipartimento di Prevenzione della Asl, allestito su un'autoemoteca messa a disposizione dal Centro trasfusionale del Perrino.

"Il nostro obiettivo - spiega il direttore generale della Asl, Giuseppe Pasqualone - è aumentare la copertura vaccinale della popolazione e queste iniziative ci consentono di arrivare nei luoghi maggiormente frequentati. Anche stasera con l'ambulatorio mobile raggiungeremo residenti e turisti presenti nel centro storico per invitarli a vaccinarsi”. 

Il direttore del Dipartimento di Prevenzione, Stefano Termite, sottolinea che "il tema principale di questa fase della campagna vaccinale è la prossimità. Inoltre, tra le iniziative messe in campo anche l'accesso libero agli hub: tutti i cittadini, e in particolare i ragazzi tra i 12 e i 19 anni, possono presentarsi senza prenotazione nei centri aperti. Per questo abbiamo riservato in ogni centro vaccinale un 20-30 per cento di dosi in più".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, 15mila tamponi e 300 positivi nelle ultime 24 ore: un decesso

BrindisiReport è in caricamento