menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, coniugi muoiono a poche ore di distanza dopo 50 anni insieme

Pasquale Urso, 81 anni, è morto ieri pomeriggio, Anna Lucia Chirico 72 anni questa mattina, entrambi erano ricoverati all'ospedale di Ostuni

BRINDISI - Una vita insieme, il Covid li ha portati via a poche ore di distanza l’uno dall’altra. Un’altra triste storia legata a questa grave situazione sanitaria che sta spazzando via intere famiglie. Tra ieri, venerdì 9 aprile e oggi, una coppia di coniugi di Ceglie Messapica, sposata da 50 anni, ha trovato la morte dopo aver contratto il virus. Pasquale Urso, 81 anni, è morto ieri pomeriggio, Anna Lucia Chirico 72 anni questa mattina, entrambi erano ricoverati all'ospedale di Ostuni. 

Anche il figlio Luca, l'unico figlio della coppia, a cui è stata data la notizia della scomparsa dei genitori dal personale sanitario, è affetto da Covid e si trova a casa. Ha contratto il virus proprio per assistere i genitori, nei giorni precedenti al trasferimento in ospedale. E dal balcone di casa li ha salutati per l'ultima volta prima che i feretri raggiungessero il cimitero messapico per la sepoltura avvenuta ne l tardo pomeriggio di oggi sabato 10 aprile.

Pasquale e Anna Lucia sono risultati positivi entrambi il 24 marzo. Il 2 aprile era stato ricoverato l'ottantenne, il 3 aprile la moglie. Le loro condizioni si erano aggravate, il respiro difficile, anche, con l'utilizzo dell'ossigeno. "La terapia a casa non stava dando risultati - spiega il nipote Pasquale Urso - così abbiamo dovuto chiamare l'ambulanza. Nonno non aveva patologie, prendeva solo la compressa per il colesterolo. Era un uomo attivo nonostante l'età, andava tutti i giorni in campagna ad accudire gli animali. Nonna era una persona forte, aveva Ailzheimer ma nulla più. Nonno è stato cosciente fino all'ultimo".

Ne reparto Covid ostunese entrambi hanno trascorso gli utlimi giorni della loro vita. Il cuore di lui ha smesso di battere per primo nel pomeriggio di di ieri, venerdì 9 aprile. Questa mattina, sabato 10 aprile, si è fermato quello della moglie. Per 50 anni i loro cuori hanno battuto all'unisolo, una di quelle storie d'amore che regalano un sorriso, anche, in un momento tanto tragico. Erano sposati dall'11 gennaio 1971. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le nuove aperture in pandemia, simbolo di coraggio e speranza

Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento