menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Proseguono le vaccinazioni anti Covid, in arrivo altre duemila dosi

Saranno in tutto 7mila le persone vaccinate nella prima fase, tra operatori sanitari di ospedali e territorio e personale e degenti delle residenze assistenziali

BRINDISI - Proseguono le vaccinazioni anti Covid: entro martedì 12 gennaio è previsto l’arrivo di altre 2mila 300 dosi del vaccino Pfizer da destinare alla provincia di Brindisi. “In base alla programmazione delle consegne di vaccini - spiega il direttore del servizio di igiene e sanità pubblica della Asl, Stefano Termite - in questa prima fase vaccineremo in tutto 7mila persone, tra operatori sanitari di ospedali e territorio e personale e degenti delle residenze assistenziali. Per il 18 gennaio, inoltre, abbiamo programmato il richiamo per quanti si sono vaccinati il 27 dicembre nel Vaccine day”. Tra ieri e oggi sono state vaccinate oltre 700 persone: operatori e ospiti della residenza sociosanitaria assistenziale San Francesco d’Assisi di Brindisi, operatori sanitari della Asl al Di Summa, negli ospedali Perrino e Camberlingo di Francavilla Fontana e nel Pta di Fasano.

Il cronoprogramma delle vaccinazioni con l’indicazione delle categorie interessate da questa prima fase - aggiunge Termite - è stato trasmesso anche all’Ordine dei medici della provincia di Brindisi per operare nella massima trasparenza. Abbiamo voluto rispondere in maniera concreta alla segnalazione che ci è giunta dal presidente Arturo Oliva su presunte vaccinazioni ad alcune persone che non rientravano nell’ordine di priorità: su questo punto stiamo effettuando una specifica attività di verifica. Lo stesso dottor Oliva ha accolto con favore la nostra proposta di collaborazione in questo percorso, con l’obiettivo di informare e reclutare medici e odontoiatri della provincia di Brindisi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento