menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, i dati a Brindisi: la metà dei positivi ha età compresa tra i 30 e i 70 anni

Ci sono 354 positivi e 89 persone in quarantena. Dato stabile e in lieve diminuzione

BRINDISI - Il sindaco di Brindisi Riccardo Rossi, sulla sua pagina Facebook, ha pubblicato i dati relativi all’andamento epidemiologico in città sulla base dell’ultimo resoconto ricevuto dalla Prefettura e aggiornato al 27 dicembre 2020.

A Brindisi  Positivi per fasce di età: 0 – 10 anni: 30; 11 – 20 anni: 34; 21 – 30 anni: 36; 31 – 40 anni: 57; 41 – 50 anni: 57; 51 – 60 anni: 44; 61 – 70 anni: 43; 71 – 80 anni: 37; 81 – 90 anni: 18; dai 91 anni in su: 4.

"La fascia con maggiore incidenza di casi rimane quella della popolazione in età lavorativa. Dai 30 ai 70 anni abbiamo il 56 per cento dei positivi, dagli 0 ai 20 anni il 18 per cento, dai 70 anni in su il 16 per cento e dai 20 ai 30 anni il 10 per cento".

"Dal totale dei positivi, si evince che il dato continua ad essere stabile e in lieve diminuzione, ma sarà importante monitorare la curva dopo questo periodo di feste, per verificare se gli spostamenti all’interno delle famiglie, seppur contenuti, hanno generato una crescita dei contagi. Ieri in Italia sono arrivati i primi vaccini, questo ci dà speranza ma la strada è ancora da percorrere e la facciamo insieme, continuiamo con senso di responsabilità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

San Donaci, compie 100 anni: auguri a nonna Giovanna

Attualità

"Me contro te" di Gianluca Leuzzi candidato al David di Donatello

social

Sant'Antonio Abate, il Santo del fuoco tra storia e tradizione

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: nuovo aumento dei contagi e dei decessi

  • Cronaca

    Brindisino morto in carcere a Ibiza: disposta l'autopsia

  • Economia

    Deposito di gas Gnl: "Capobianco sarebbe foglio di via a Edison"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento