rotate-mobile
Emergenza Covid-19

Covid, Puglia: quasi 500 nuovi contagi e ricoveri in aumento, tre decessi nel Brindisino

La provincia più colpita è quella di Bari con 169 casi. I test effettuati sono stati 23.784. Le persone attualmente positive sono 7.178

Sono 497 i nuovi casi Covid registrati nella regione Puglia nelle ultime 24 ore. Nel bollettino epidemiologico di oggi, domenica 19 dicembre 2021, la provincia più colpita è quella di Bari con 169 casi, seguita da Foggia con 110, Lecce con 98, Brindisi con 88, Bat con 15 e Taranto con 11. Tre i casi di residenti fuori regione. I test effettuati sono stati 23.784. Le persone attualmente positive sono 7.178.

Quanto ai ricoveri, invece, nell'arco di 24 ore sono 10 i pazienti in più in area non critica: dai 139 di ieri (sabato 18 dicembre 2021) ai 149 di oggi (domenica 19 dicembre 2021). Stabili i numeri nelle Terapie Intensive: 25. Al Perrino sono ricoverati 8 pazienti in Malattie infettive e 10 in Pneumologia. Il post Covid di Mesagne ospita 5 pazienti. Trei  decessi: una paziente di 97 anni, un paziente di 82 e uno di 72 anni.

L'andamento della campagna vaccinale

Nella Asl di Brindisi finora sono circa 890 le vaccinazioni dei bambini tra i 5 e gli 11 anni. Oggi in calendario 300 somministrazioni a Brindisi (PalaVinci), Ceglie Messapica (plesso Bosco), Fasano (scuola Bianco - Pascoli), Francavilla Fontana (De Amicis) e San Donaci (scuola primaria). 

Fino al 16 dicembre i residenti o domiciliati in provincia di Brindisi vaccinati con la prima dose sono 308.779, di questi 285.757 con la seconda dose e 86.476 con la terza dose, con una copertura vaccinale pari rispettivamente all'89%, all'82,4% e al 24,9%. La copertura vaccinale con la prima dose relativa ai residenti con più di 80 anni di età è pari al 97,2%, al 94,3% per il ciclo completo e al 62,8% per la terza dose. 

Sono 94.007 le dosi erogate finora dai medici di medicina generale e pediatri di libera scelta, di cui 31.416 (33,4%) in ambito domiciliare. Il 19,1% (17.994) delle dosi è stato somministrato a soggetti over 80, il 26,6% (24.974) a soggetti della fascia di età 70-79 anni, il 26,2% (24.658) a soggetti con età tra 60 e 69 anni e il 39,4% (37.019) a soggetti sotto i 60 anni. I soggetti fragili rappresentano la categoria a rischio vaccinata prevalentemente dai medici di famiglia (61.024; 65%), seguita dai soggetti con età superiore a 60 anni (21.616; 23%), dai caregiver (1.873; 2%) e da altre categorie (9.494; 10%). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Puglia: quasi 500 nuovi contagi e ricoveri in aumento, tre decessi nel Brindisino

BrindisiReport è in caricamento