menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nel Brindisino quasi cento casi in più in una settimana: i dati dettagliati

I Comuni con i maggiori valori di incidenza cumulativa sono, nell’ordine, Torre Santa Susanna, Brindisi, Villa Castelli, Oria, Ceglie Messapica e Francavilla Fontana. 

BRINDISI - Aggiornamento settimanale dei dati sull’emergenza Covid-19 nell’ultimo report a cura dell’Unità operativa di Epidemiologia del Dipartimento di Prevenzione della Asl. Alla data del 14 febbraio 2021 in provincia di Brindisi risultano positivi 1.083 soggetti (alla data del 7 febbraio erano 991), di cui 552 donne (51 per cento), e 531 uomini (49 per cento) con età mediana di 46 anni.

I fattori di rischio per cui è stato predisposto il tampone sono: “sospetto di caso” 419 (38,7 per cento), “contatto con caso accertato” 411 (38 per cento), “screening” 74 casi (6,8 per cento), “rientro da area a rischio” 8 (0,7% per cento) e “soggetto in Rssa” 2 (0,2 per cento). In 169 casi (15,6 per cento) il fattore di rischio non è definito. L’ultimo aggiornamento sullo stato di salute dei positivi attuali descrive 595 (54,9 per cento) soggetti asintomatici, 354 (32,7 per cento) paucisintomatici, 89 (8,2 per cento) con sintomatologia lieve, 17 (1,6 per cento) con quadro severo, 2 (0,2 per cento) critici e 3 (0,3 per cento) in fase di guarigione. Per 23 soggetti (2,1 per cento) il dato non è noto. 

Per quanto riguarda la distribuzione per Comune i positivi sono 316 a Brindisi (al 7 erano 334), 180 a Fasano (al 7 erano 53), 97 a Ceglie Messapica (al 7 erano136) , 78 a Torre Santa Susanna (al 7 erano 108), 71 a Mesagne (stesso dato al 7 febbraio), 56 a Ostuni (al 7 erano 36), 50 a San Vito dei Normanni (al 7 erano 51), 40 a Latiano (al 7 erano 9), 30 a Francavilla Fontana (al 7 erano 19), 28 a San Pancrazio Salentino (al 7 erano 19), 26 a San Donaci (al 7 erano 20), 21 a Oria (al 7 erano 20), 19 a Cellino San Marco (al 7 erano 24), 16 a Erchie (stesso dato al 7 febbraio), 16 a Villa Castelli (al 7 erano 11), 14 a Cisternino (al 7 erano 22), 10 a Carovigno (al 7 erano 18), 7 a San Pietro Vernotico (al 7 erano 13), 4 a San Michele Salentino (al 7 erano 5), 4 a Torchiarolo (al 7 erano 6). I Comuni della provincia di Brindisi con i maggiori valori di incidenza cumulativa sono, nell’ordine, Torre Santa Susanna, Brindisi, Villa Castelli, Oria, Ceglie Messapica e Francavilla Fontana. 

Nel periodo compreso tra il 24 febbraio 2020 e il 14 febbraio 2021 sono stati sottoposti a tampone molecolare per la ricerca di Sars-CoV-2 in totale 78.062 residenti nella provincia di Brindisi, 199,9 soggetti ogni 1.000 residenti. Per 67.072 soggetti sottoposti a test (85,9 per cento) è definito il fattore di rischio per cui è stato predisposto il tampone; si osserva come il test effettuato per “caso sospetto” rappresenti la motivazione di esecuzione del tampone in circa la metà dei casi. 

Dei 78.062 residenti sottoposti a tampone, 9.856 (12,6 ) sono risultati positivi al test, con una incidenza cumulativa stimata pari a 252,4 casi x 10.000 residenti. I positivi comprendono 5.066 donne (51,4 per cento) e 4.790 uomini (48,6 per cento) con età mediana pari a 45 anni. 

Il tasso di letalità è pari al 2 per cento. All’aumentare dell’età si osserva un incremento di tale tasso, mentre nella fascia 0-29 anni non si registrano decessi. Sono 194 i decessi totali: 153 casi tra persone che hanno tra 70 e 90 anni e più; 23 tra i 60 e 69 anni, 14 casi tra i 50 e i 59, 2 casi tra i 40 e i 49, e 2 nella fascia 30-39.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento