Emergenza Covid-19

Mercoledì vaccini ai 77 e 76enni. Pfizer o Moderna solo per le seconde dosi

Il vaccino disponibile è AstraZeneca, pertanto chi accede non deve trovarsi in condizione di estrema fragilità o disabilità grave

BRINDISI - Mercoledì 14 aprile gli utenti nati nel 1944 e 1945, possono presentarsi - con e senza prenotazione - nei centri attivi per la vaccinazione contro il Covid. Il vaccino disponibile è AstraZeneca, pertanto chi accede non deve trovarsi in condizione di estrema fragilità o disabilità grave. 

I cittadini con patologie, per i quali è consigliata la vaccinazione con Pfizer o Moderna, saranno vaccinati in una sessione successiva che sarà indicata dalla Asl. Sono assicurate invece le seconde dosi con Pfizer o Moderna per gli utenti prenotati.

I centri aperti il 14 aprile sono: Marconi-Flacco e PalaVinci a Brindisi, Conforama a Fasano, palazzetto dello sport a Ceglie Messapica, palestra della scuola De Amicis a Francavilla Fontana, struttura tensostatica a Oria, scuola primaria a San Donaci, centro pressostatico a San Vito dei Normanni.

I centri sono aperti dalle 9 alle 14 e dalle 15 alle 19, tranne Conforama-Fasano e Francavilla Fontana aperti solo la mattina. Chi ha già effettuato l’adesione sul sistema “La Puglia ti vaccina”, avrà un accesso prioritario nei giorni e nella fascia oraria programmati.

Sono 2.614 i cittadini con meno di 80 anni vaccinati ieri negli otto centri della Asl di Brindisi, nella giornata dedicata agli utenti 79enni. Oggi, alle 16, erano state somministrate altre 1.475 dosi agli anziani di 78 anni di età. Proseguono nei centri di Bozzano a Brindisi, Fasano, Francavilla Fontana e San Donaci, le vaccinazioni con seconde dosi per gli over 80, per un totale in programma tra oggi e domani di circa 900 somministrazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercoledì vaccini ai 77 e 76enni. Pfizer o Moderna solo per le seconde dosi

BrindisiReport è in caricamento