Emergenza Covid-19

Asl Brindisi: sospesi 16 operatori sanitari che rifiutano il vaccino

Prosegue l'attività di verifica. Sono 13 coloro che hanno presentato documentazione medica per esenzione che sarà valutata da una commissione

BRINDISI - Sono 16 (su un totale di 4600) gli operatori sanitari in servizio presso la Asl di Brindisi sospesi perchè rifiutano di sottoporsi alla vaccinazione anti-covid-19. Sono 38, invece, coloro che hanno prodotto certificazione della avvenuta vaccinazione e 13 quelli che hanno presentato documentazione medica per esenzione che sarà valutata da una commissione.
Da 20, infine, sono salite a 43 le lettere di invito a vaccinarsi rivolte agli operatori sanitari non ancora immunizzati e che non hanno motivato la mancata vaccinazione. 

I 16 operatori sanitari sospesi resteranno anche senza stipendio, la sospensione vale fino al 31 dicembre prossimo. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asl Brindisi: sospesi 16 operatori sanitari che rifiutano il vaccino

BrindisiReport è in caricamento