menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oltre 1000 nuovi casi positivi in Puglia ma sono più di duemila i guariti

Dall'1 febbraio 2021 operativo il piano per la ripartenza della scuola in sicurezza: istituzione di un team Covid e tamponi rapidi sistematici tra gli operatori

E' boom di guariti dal Covid-19 in Puglia nelle ultime 24 ore a fronte dei 1.159 casi positivi registrati nel bollettino di oggi, giovedì 28 gennaio, dal dipartimento promozione della salute Vito Montanaro, su 9.412 test registrati. Cala il numero dei ricoverati, meno 25 rispetto a ieri, mercoledì 27 gennaio. Non si arresta, però, il numero dei decessi, sono 34 e così suddivisi: 20 in provincia di Bari, 1 in provincia Bat, 1 in provincia di Brindisi, 1 in provincia di Foggia, 3 in provincia di Lecce, 8 in provincia di Taranto. Quanto ai nuovi positivi, invece, è sempre la provincia di Bari la "maglia nera" con 457 casi, seguita da Foggia con 234, Taranto con 200, 136 nella provincia di Lecce, 78 in provincia di Brindisi e 55 nella provincia Bat. 1 caso di provincia di residenza non nota è stato riclassificato e attribuito.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.286.025 test, 64.424 sono i pazienti guariti, 52.348 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 119.898, così suddivisi: 45.726 nella Provincia di Bari; 13.375 nella Provincia di Bat; 8.642 nella Provincia di Brindisi; 25.352 nella Provincia di Foggia; 9.987 nella Provincia di Lecce; 16.126 nella Provincia di Taranto; 580 attribuiti a residenti fuori regione; 110 provincia di residenza non nota.

Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 28.1.2021 

Aggiornamento ricoverati a Brindisi e provincia

Nell’ospedale di Ostuni sono ricoverati 16 pazienti in Medicina interna e 10 in Pneumologia. Al Perrino, invece, ci sono 18 pazienti in Malattie infettive, 19 in Pneumologia, 7 in Rianimazione. Oggi un decesso: un paziente di 84 anni in Pneumologia a Ostuni. I post Covid ospitano 3 pazienti a Mesagne, 4 a Ceglie Messapica, 3 a Cisternino.

La giunta regionale approva il piano per la ripartenza della scuola in sicurezza

L’istituzione del team degli operatori sanitari nelle scuole, un programma di esecuzione sistematica di tamponi antigenici rapidi negli operatori scolastici e un piano strategico per la vaccinazione anticovid degli stessi operatori, in base a un criterio di età e presenza di fragilità. Sono tra i punti fondamentali del piano per la ripartenza della scuola in sicurezza approvato dalla giunta regionale pugliese.

Sono dodici i punti fondamentali: alla individuazione del referente per il Covid-19, sia in ambito scolastico che in ambito Asl, alla istituzione del team Toss (Team Operatori Sanitari Scolastici) Covid-19 (indicato come elemento essenziale per garantire il rientro a scuola in sicurezza), dalla gestione del caso sospetto allo screening sistematico del personale scolastico e alle vaccinazioni per il personale scolastico, dalla gestione dello studente con patologie gravi e/o immunodepresso alla gestione sociale per i soggetti sottoposti ad isolamento, fino al monitoraggio degli operatori scolastici e degli studenti fragili. Il tutto avrà inizio dal prossimo 1 febbario. 

Inoltre la Giunta ha specificato che tutte le azioni e la strategia di prevenzione, contenimento e gestione dell’emergenza Covid-19 in ambito scolastico, potranno trovare progressiva attuazione in ragione delle risorse tecnico-organizzative e professionali che potranno essere impiegate per la messa a regime del modello di governo definito. La Giunta ha incaricato i direttori generali delle Asl all’applicazione degli indirizzi contenuti nel documento degli indirizzi operativi mentre la sezione promozione della salute e del benessere dovrà occuparsi dell’adozione degli eventuali provvedimenti attuativi e del monitoraggio dell’andamento delle attività di prevenzione, contenimento e gestione dell’emergenza Covid-19 in ambito scolastico con il coinvolgimento del “Tavolo di coordinamento regionale istruzione e benessere”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento