Emergenza Covid-19

Covid. San Michele e Villa Castelli, aprono i punti vaccinali comunali

Il primo è stato allestito all'interno del palazzetto dello sport, il secondo nell'ex centro di educazione ambientale: saranno gestiti dai medici di famiglia

SAN MICHELE SALENTINO E VILLA CASTELLI - A San Michele Salentino e Villa Castelli arrivano le prime dosi di vaccino contro il Covid-19 che verranno somministrate domani, sabato 24 aprile, data in cui inaugurano i centri vaccinali comunali gestiti con la collaborazione dei medici di famiglia. A san Michele il nuovo punto di somministrazione è stato allestito all'interno del Palazzetto dello sport in via Tintoretto, mentre a Villa Castelli all'interno dell'ex centro di educazione ambientale, la futura biblioteca comunale, seguendo scrupolosamente tutte le indicazioni dettate dalla Asl di Brindisi. 

5-8

Il centro di San Michele Salentino sarà operativo, al momento, nella giornata di domani, sabato 24 aprile, dalle 9, data in cui si procederà a vaccinare le persone che rientrano nella categoria “fragili”. Sono state messe a disposizione circa 100 dosi di vaccino Moderna e nei prossimi giorni arriveranno, anche, dosi di Pfizer. Anche a Villa Castelli saranno vaccinate le persone che rientrano nella categoria "fragili", circa 110, 150 tra sabato e domenica, che vanno ad aggiungersi alle 140 persone che hanno ricevuto la dose il 9 aprile. 

CENTRO VACCINI VILLA CASTELLI 1-2

"Come ho sempre detto serve pazienza - commenta il sindaco Giovanni Barletta - l'obiettivo è quello di uscire fuori quanto prima da questa pandemia vaccinando quante più persone possibili e per questo serve fare leva sulle istituzioni regionali affinchè possano arrivare le dosi di vaccino necessarie. Ringrazio i colleghi infermieri ma, anche, Oss e semplici volontari che stanno dando la propria disponibilità per la propria comunità". 

CENTRO VACCINI VILLA CASTELLI 3-2

Per il Comune di San Michele Salentino, il Coc, centro operativo comunale, ha coordinato le varie attività organizzative e, nel corso delle operazioni vaccinali, ci sarà il prezioso supporto dei volontari della protezione civile e la collaborazione della Croce Rossa. “E’ un momento fondamentale per la lotta al Covid-19 - commenta il sindaco Giovanni Allegrini - e sono molto soddisfatto sia personalmente sia da amministratore della volontà del Comune, dei medici di famiglia di fare fronte comune per raggiungere questo fondamentale obiettivo. Un sentito ringraziamento alla Asl di Brindisi che ha reso possibile tutto ciò, in particolare al direttore generale Giuseppe Pasqualone con il quale si collabora fin dall'inizio della problematica Covid, ai medici di famiglia del nostro territorio e al personale infermieristico che, da subito e in maniera volontaria, ha dimostrato collaborazione. Con l’apertura del centro velocizzeremo le somministrazioni a vantaggio dei cittadini di San Michele Salentino e, ci auguriamo, che in questo modo si possa contribuire a raggiungere al più presto l’immunità e la tanto attesa fine della crisi sanitaria. Il mio appello è, quindi, di vaccinarsi e di registrarsi sulla piattaforma in base alla propria fascia d’età”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid. San Michele e Villa Castelli, aprono i punti vaccinali comunali

BrindisiReport è in caricamento