Rossi: "Screening per studenti e insegnanti nelle scuole brindisine"

Richiesta di test antigenici a rotazione avanzata dal sindaco all'Asl: "Scongiurare il più possibile il rischio contagi"

BRINDISI - Il sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, ha chiesto all’Asl di effettuare uno screening sanitario, a rotazione, in tutte le scuole di Brindisi. “Ho chiesto – si legge in una note del primo cittadino. Snche a seguito del costante confronto nella nostra amministrazione, la possibilità di effettuare test antigenici a studenti, docenti e personale scolastico che ogni giorno si recano negli istituti e condividono spazi comuni. Credo sia necessario per consentire a tutti di vivere con serenità, o almeno con quella che ci è concessa in un momento di emergenza sanitaria, la quotidianità ed il ritorno in famiglia”.

“È innegabile che la situazione della popolazione scolastica sia molto difficile e complicata. Dal punto di vista sanitario vorremmo che si scongiurasse, il più possibile, qualsiasi rischio di contagio. Spero che l’Asl possa accogliere la nostra richiesta ed effettuare uno screening a rotazione in tutte le scuole”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

Torna su
BrindisiReport è in caricamento