Emergenza Covid-19

Screening sulla popolazione studentesca concluso anche a San Pietro Vernotico

Il sindaco Rizzo: F"iero di aver potuto contare su tante professionalità che hanno consentito di raggiungere un importante risultato sul piano della prevenzione"

Riceviamo e pubblichiamo una nota del sindaco di San Pietro Vernotico, Pasquale Rizzo, sullo screening epidemiologico eseguito sulla popolazione studentesca. 

Ieri abbiamo completato l’attività di screening sulla popolazione studentesca. Una esperienza che ha consentito di apprezzare chi, senza remore, ha dato disponibilità ad eseguire una attività ad esclusivo beneficio del Paese. Ringrazio i pediatri Dr. Barioglio, Sanasi, Elia, la Dr.ssa Aurora Cesano, il Dr. Greco Marcello (unico tra tutti i medici di medicina generale, o medici di famiglia come volgarmente sono individuati), il Dr. Montanile.  Poi gli infermieri Giulia Resta, Patrizia Poleti, Giusy Casalini, Renzo Macchia, Silvye Cesano, Lara Scardino, Mario renna, Piero Pati, Raffaele Bianco, Franco Mita, Stefania Saponaro, Marco Brunetti e, per la compilazione dei moduli (oltre agli assessori) Anna Pina del Giudice e Loredana Verdura. Alcuni infermieri, pur potendosi godere la pensione, si sono resi disponibili immediatamente. Altri infermieri in servizio, hanno sottoposto per ore  i nostri ragazzi, i docenti, il personale non docente, ai test, per poi svolgere servizio in ospedale per il solito impegnativo turno, in rianimazione od in altri reparti. Sono i segni tangibili di una categoria che ogni giorno dimostra il senso di comunità, l’attaccamento al lavoro, il sacrificio. A differenza di chi, per ragioni sindacali o per mancanza di tempo, non è stato disponibile ad occupare anche una piccola parte del proprio tempo per tale attività. 

Naturalmente i dirigenti scolastici sono stati a dir poco efficienti e tempestivi, oltre che risoluti nel sensibilizzare famiglie ed alunni. Nel mentre gli alunni della primaria e della scuola secondaria di primo grado hanno risposto in maniera adeguata, con riferimento agli alunni della scuola secondaria superiore che frequentano il Polo Messapia, nel plesso Valzani, solo quelli del serale hanno risposto adeguatamente, mentre pochi alunni del diurno hanno inteso sottoporsi ad uno screening, utile e necessario, per se e per gli altri. Chiederò ai competenti uffici di poter effettuare un’altra giornata di test, considerando che il susseguirsi di ordinanze, forse, ha un poco demotivato gli alunni.

Naturalmente encomiabile è stata la risposta di tutti i docenti, sottolineando che alcuni di loro, residenti in altri Comuni , avrebbero speso meno, rispetto al costo del carburante, sottoponendosi ad un test a pagamento nel proprio Paese, ma hanno voluto rappresentare di sentirsi corpo unico con il Polo Messapia o con i comprensivi di appartenenza, ed hanno voluto dare un ulteriore segnale di senso civico ai propri alunni, valorizzando la disponibilità di medici ed infermieri. 

Dopo i ringraziamenti, occorre chiedere a tutti di continuare a scavare le trincee che ci separano dal virus, per combatterlo tentando di riappropriarci quanto prima della nostra normalità. Nel mio modo di intendere il mandato da Sindaco, non vi sono frasi di circostanza, ma il tentativo di affrontare, senza enfasi o proclami, ogni situazione con la giusta risolutezza. Il 2 gennaio ho fatto un appello, il 5 gennaio abbiamo eseguito i tamponi ad una fascia di alunni. Ieri abbiamo proseguito. Posso esser fiero di aver potuto contare su tante professionalità che hanno consentito di raggiungere un importante risultato sul piano della prevenzione, dando un piccolo contributo al fine di rendere ancor più sicuro  il meraviglioso mondo della scuola, oggi certamente mortificato: la guardia tuttavia deve restare alta, ed ogni soggetto deve continuare a svolgere il proprio ruolo, tra soggettive ed oggettive difficoltà, indispensabile per dare speranza e punti di riferimento certi ai nostri alunni.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Screening sulla popolazione studentesca concluso anche a San Pietro Vernotico

BrindisiReport è in caricamento