Emergenza Covid-19 Torre Santa Susanna

"In paese la situazione Covid peggiora. Colpa della superficialità di alcuni"

Lo sfogo del sindaco Michele Saccomanno, che comunica i dati giunti dalla Prefettura e annuncia provvedimenti più severi

Michele Saccomanno

TORRE SANTA SUSANNA - "Tutto sta peggiorando rapidamente": il sindaco di Torre Santa Susanna, Michele Saccomanno, nel comunicare i dati giunti dalla Prefettura riguardanti la situazione Covid a oggi (25 gennaio 2021) non nasconde la sua preoccupazione e annuncia "provvedimenti più severi". Sono 152 persone in quarantena domiciliare e 71 gli attualmente positivi; i guariti sono 48 guariti, tre persone decedute.

"Tutto sta peggiorando rapidamente - si sfoga sul suo profilo Facebook il sindaco Saccomanno - Avremo ancora ulteriori aumenti nei prossimi giorni. Sia l'Amministrazione che la Prefettura dovranno adottare provvedimenti più severi per il paese. La colpa è nella superficialità con cui si assiste ad assembramenti e riunioni in circoli e famiglie che sfuggono al controllo delle forze dell’ordine".

Infine, una riflessione e un invito da parte del primo cittadino di Torre: "Certamente persone che lavorano saranno danneggiate dal blocco di attività lavorative e forse ne risentirà l'organizzazione scolastica. E' una grave colpa sociale. Invito tutti a rendersi portavoce del buonsenso. Invito i parroci e le associazioni di ogni tipo ad insistere sul rispetto delle regole. E invito le forze dell’ordine a dedicarsi per un po' specificamente alla repressione con ogni mezzo di palesi trasgressioni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"In paese la situazione Covid peggiora. Colpa della superficialità di alcuni"

BrindisiReport è in caricamento