Eventi

Al via il Lecce Tattoo Fest, due brindisini tra gli organizzatori

Conto alla rovescia per il Lecce Tatto Fest, la convention internazionale, giunta alla terza edizione, dedicata al mondo dei tatuaggi. Un evento che conta, anche su due brindisini: Ciro Patronelli, promotore di numerosi eventi a scopo benefico, e Stefania Colazzo

BRINDISI - Conto alla rovescia per il Lecce Tatto Fest, la convention internazionale, giunta alla terza edizione, dedicata al mondo dei tatuaggi, ma non solo, visto che, dal 23 al 25 aprile, presso Manifatture Knos di Lecce, si alterneranno concerti (Boom Da Bash e Aprés la Classe, per nominarne alcuni), competizioni di breakdance, contest di street art, con la performance del brindisino Wany, percorsi di parkour e spettacoli di burlesque.

Un evento che conta, all’interno dell’organizzazione, anche su due brindisini: Ciro Patronelli, promotore, in città, di numerosi eventi a scopo benefico, e Stefania Colazzo, coppia nel lavoro, ma anche nella vita, che hanno creduto, nel Lecce Tatto Festival, sin dalla prima edizione.

Al terzo anno il Lecce Tattoo Fest è, ormai, la convention di tatuatori più apprezzata in Puglia e riesce a richiamare ben 170 artisti dell’inchiostro, provenienti non solo da tutta Italia, ma anche dal resto dell’Europa.

Per gli amanti dei tatuaggi appuntamento, quindi, sabato 23, per un lungo weekend all’insegna di un’arte che, anno dopo anno, ha raggiunto una fetta di appassionati sempre più numerosa.

Per maggiori informazioni sugli orari dei singoli eventi e sui prezzi di ingresso è possibile visitare la pagina web del festival: www.leccetattoofest.com.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via il Lecce Tattoo Fest, due brindisini tra gli organizzatori

BrindisiReport è in caricamento