Eventi

Carovigno per tre giorni capitale italiana degli sbandieratori: al via il torneo

Passione, storia, arte e tradizioni renderanno Carovigno per tre giorni capitale italiana degli sbandieratori. Dal 22 al 24 luglio nella cittadina in provincia di Brindisi si svolgerà il campionato nazionale "Tenzone Argentea 2016"

CAROVIGNO - La platea sarà di livello nazionale. Passione, storia, arte e tradizioni renderanno Carovigno per tre giorni capitale italiana degli sbandieratori. Dal 22 al 24 luglio nella cittadina in provincia di Brindisi si svolgerà il campionato nazionale “Tenzone Argentea 2016”. Un’intera comunità coinvolta nell’accogliere squadre e rappresentanze che giungeranno da ogni parte della Penisola. Dal lontano Piemonte, così come dalla Toscana, Lazio e da tante altre regioni giungeranno in Puglia ed in particolare a Carovigno, per partecipare ad una competizione sportiva, ma anche un evento che sarà una festa, tra spettacoli, celebrazioni e gare.

La manifestazione è organizzata dall’ Ente Culturale ‘Nzegna, già Gruppo Sbandieratori Battitori ‘Nzegna di Carovigno. Un impegno che si rinnova nel solco di una tradizione antica, e che vede l’ente socio fondatore della Federazione Italiana degli Antichi Giuochi e Sport della Bandiera, fondato nel 1966 su iniziativa del Cavaliere Michele Cretì, già presidente onorario della F.I.Sb. A distanza di cinquant’anni ed in occasione di questo importante anniversario l’impegno della dirigenza dell’Ente Culturale ‘Nzegna, è stato quello di celebrare una ricorrenza dall’inestimabile valore. 

“Ringrazio l’amministrazione comunale che si è prodigata insieme a noi per organizzare questo evento e la Federazione – ha sottolineato il presidente dell’Ente Culturale “’Negna”, Giovanni Buongiorno, in conferenza stampa – questo evento ricade nei 50 anni di attività del nostro gruppo sbandieratori, un gruppo legato alla tradizioni del nostro territorio e al culto per la bandiera. Il nostro pensiero è rivolto a Michele Cretì, che si è sempre prodigato sia a livello locale che a livello nazionale nella Federazione. Ringrazio tutti coloro che si sono prodigati per la buona riuscita di questo evento”.

Presentazione Tenzone Argentea 2016 Carovigno2-2

Soddisfatto dell’iniziativa anche il primo cittadino della “Città della ‘Nzegna”, Carmine Brandi, che in conferenza stampa ha dichiarato: “Sono davvero felice che questi campionati si possano svolgere nel nostro territorio, la mia amministrazione punta molto sul turismo e questo è uno degli eventi che può far conoscere Carovigno in tutta l’Italia. Ricordare Michele Cretì e celebrare il cinquantesimo anno di attività della Federazione, è un momento di orgoglio. Auguro a tutti gli amici che verranno qui in Puglia, una buona permanenza nella città di Carovigno.

Nel corso della conferenza stampa è intervenuta anche la presidente della Federazione Italiana Sbandieratori, Antonella Palumbo: “Per me è sempre un’emozione essere qui a Carovigno, perché questa città è iniziato il mio rapporto con la Federazione. Grazie a Michele Cretì che ha creato questa bella comunità legata alla bandiera, legata alla tradizione per la Madonna di Belvedere, credo che sarà una bellissima manifestazione di colore che lega tutta l’Italia.

La sfilata inaugurale si terrà venerdì 22 luglio alle ore 20:30, con partenza da Piazza ‘Nzegna, dove il martedì dopo Pasqua si svolge la tradizionale Battitura della ‘Nzegna, e arrivo in Largo Machiavelli. Qui ci sarà la partecipazione dei gruppi in gara e delle rappresentanze dei gruppi fondatori della F.I.Sb. La cerimonia in Largo Machiavelli inizierà alle ore 21:30 e terminerà alle ore 22:30 circa.

Presentazione Tenzone Argentea 2016 Carovigno-3

Una manifestazione che ha visto anche il coinvolgimento delle istituzioni locali come l’amministrazione comunale di Carovigno la quale ha formalizzato il suo impegno a contribuire attivamente alla realizzazione della manifestazione.  Per assistere alla tre giorni di gare saranno allestite due tribune che conterranno oltre mille spettatori. Predisposto anche un campo di gara al coperto da utilizzare in caso di necessità individuata dal comitato organizzatore. Si tratta del Pala “Wojtyla” di Martina Franca. L’impianto sarà opportunamente attrezzato e in “pronto utilizzo” durante tutta la durata della manifestazione, così come previsto dal vigente regolamento tecnico. Sabato e domenica, 23 e 24 luglio le gare, con il gran finale previsto nell’ultima serata domenicale con le premiazioni e la chiusura del campionato nazione “Tenzone Argentea 2016”. La tre giorni del Campionato Italiano Sbandieratori, “Tenzone Argentea 2016”, verrà trasmesso in diretta sul sito d’informazione www.valleditrianotizie.it, grazie al supporto dei giornalisti e tecnici della società di comunicazione LinkCare.

Rivedi la presentazione

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carovigno per tre giorni capitale italiana degli sbandieratori: al via il torneo

BrindisiReport è in caricamento