Libri aperti contro l'ignoranza: appuntamento con la lettura nel parco

Evento organizzato dall'Arci Brindisi per giovedì 16 maggio, dalle 16,30 alle 18,30, presso parco Di Giulio

BRINDISI - Anche quest’anno l’Arci lancia la campagna di promozione della lettura in occasione del 10 maggio, giorno in cui ricorre l’anniversario del rogo nazista dei libri non graditi alla loro folle ideologia nell’Opernplatz di Berlino.  L’Arci è da anni impegnato nel ricordare quel giorno, perché siamo convinti che la memoria rappresenti oggi il miglior scudo per le nostre democrazie.

Arci Brindisi, in collaborazione con la libreria Pupilla- libri, giochi, attivita' e Community Hub - Brindisi, invita la cittadinanza a partecipare all'evento “Libri aperti, No Rogo. Spegni l’ignoranza”, che si terrà al Parco Di Giulio il 16 maggio alle ore 16:30 alle 18.30. 

Nel parco verrà allestita un'area dove sarà possibile ascoltare letture ad alta voce adatte a bambini e bambine fino a 10 anni. Le letture saranno selezionate dalla libreria Pupilla- libri, giochi, attivita'. Un appuntamento libero e gratuito per avvicinare i più piccoli alla lettura e per riflettere insieme attraverso albi illustrati e libri di racconti su temi importanti quali la diversità, l'inclusione sociale, il rispetto della natura e la cittadinanza attiva.

Era il 1933 e di certo quel rogo, rappresenta un atto simbolico e materiale di distruzione di culture, un attacco alle libertà di espressione e di critica al regime, che da lì a poco avrebbe portato ad una strategia dell’annientamento del “diverso”, rispetto alla cultura germanica e alla razza ariana, funzionale alla loro idea di Stato Nazista. 

Purtroppo, anche nel nostro Paese, stiamo assistendo ad una recrudescenza di azioni che mettono in serio pericolo la libertà di espressione e di parola. L’ importante diffondere cultura e promuovere tutte le forme che riducano le diseguaglianze tra i cittadini, anche sul terreno dell’accesso alla cultura.

Certamente la promozione della lettura, anche e soprattutto nelle comunità più a rischio dal punto di vista sociale, rappresenta una delle forme più’ importanti per andare in questa direzione. Per dare gambe a “Piu’ cultura, meno paura”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Da 20 anni al carcere duro, prossimo alla laurea in Giurisprudenza

  • Attualità

    Il sottosegretario Giuliano: "La docente sospesa ha fatto bene il suo lavoro"

  • Attualità

    La Cgil dura: "Sistema sanitario provinciale in piena crisi"

  • Attualità

    Tanti visitatori sul pattugliatore "Ubaldo Diciotti" nel porto di Brindisi

I più letti della settimana

  • Come difendersi dai pesciolini d'argento (e cosa sono)

  • Rapina al portavalori: ritrovati i Kalashnikov e il furgoncino Doblò

  • Sequestrati 350mila euro alla famiglia Bruno: indagati padre e figlio

  • Crollo solaio in una scuola: dimesso l'operaio, cantiere sotto sequestro

  • Strade e sottopassi allagati: anziani coniugi salvati dai carabinieri

  • Estorsione a una dipendente: denuncia e interdizione per un ristoratore

Torna su
BrindisiReport è in caricamento