Per “Narrazioni di genere” primo appuntamento con “Ritratto di una giovane in fiamme”

BRINDISI - Il Cinema Impero e Non Una Di Meno Brindisi presentano la rassegna “Narrazioni di genere” che prevede la proiezione di quattro film e due documentari. Le proiezioni si terranno nel Cinema Impero ogni mercoledì alle ore 19 al costo di  5 euro, Primo appuntamento mercoledì 14 ottobre: “Ritratto della giovane in fiamme”.

Francia, fine XVIII secolo. Durante una lezione di pittura, una delle allieve della giovane artista Marianne le chiede notizie a proposito di un quadro che lei ha intitolato Ritratto della giovane in fiamme. Marianne, in un lungo flashback, ricorda la sua storia avvenuta anni prima. L'artista viene chiamata a lavorare su un'isola della Bretagna, in casa di una nobile decaduta, per dipingere il ritratto di sua figlia Héloïse, la quale dopo essere cresciuta in un convento è stata richiamata in seguito all'improvvisa morte della sorella perché vada in sposa al nobile di Milano cui questa era promessa. Il nobiluomo ha chiesto un ritratto della futura sposa, ma Héloïse ha rifiutato di posare per il pittore precedentemente ingaggiato poiché sa che al completamento del ritratto lei dovrà sposarsi: Marianne dovrà fingere di essere la sua dama di compagnia, memorizzando il suo volto durante le loro passeggiate per poi dipingerlo in segreto durante la notte.

Col passare dei giorni, tra Marianne e Héloïse si instaura un profondo rapporto: la pittrice, donna libera ed esperta della vita, affascina Héloïse, che deve ancora imparare tutto; viceversa Marianne viene attratta dalla semplicità d'animo della ragazza. Quando Marianne completa il dipinto si sente così legata a lei da non poterle mentire, così le rivela l'inganno e le mostra il ritratto: Héloïse lo critica trovandolo poco somigliante, in quanto nel dipingerlo Marianne ha preferito sottostare alle regole della pittura piuttosto che lasciarsi guidare dalle proprie sensazioni. Marianne distrugge il dipinto causando le ire della madre di Héloïse, ma la ragazza inaspettatamente dichiara di voler posare di sua volontà.

Questa iniziativa si propone di stimolare la riflessione e la consapevolezza su temi che toccano la vita delle donne e delle soggettività LGBTQI+ che lottano per l’autodeterminazione delle identità di genere e degli orientamenti sessuali nel superamento degli stereotipi e dei pregiudizi patriarcali.

L'accesso al cinema avverrà nel rispetto delle misure precauzionali antiCovid: uso della mascherina e posti distanziati.



 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

Potrebbe interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento