rotate-mobile
Eventi Cisternino

Cisternino torna capitale internazionale delle Bande: il programma

Dal 18 al 21 luglio per il Festival internazionale Bande Musicali “Valle d’Itria” con un grande ospite in arrivo

CISTERNINO - Nel cuore della Valle d’Itria torneranno a suonare bande di tutta Europa per la 26ª edizione del Festival internazionale bande musicali “Valle d’Itria” promosso dall’associazione musicale “Città di Cisternino” Aps. Dal 18 al 21 luglio la città tra i Borghi più belli d’Italia tornerà ad essere capitale internazionale della musica bandistica per la nuova edizione del Festival coordinato dal direttore artistico Maestro Donato Semeraro, realizzato in collaborazione con l’amministrazione comunale di Cisternino a tema “Made in Puglia”.

Il week end sarà l’occasione per celebrare il 30° anniversario della banda e dell’associazione, nate nel 1994 per iniziativa di un gruppo di genitori capeggiati da Vitino Zizzi, al quale ora è intitolata l’orchestra. Un progetto lungimirante, che ha portato l’associazione ad esplorare nuovi progetti, tra i quali la recente formazione della “Junior Band” con oltre 60 ragazzi del territorio.

Un traguardo che sarà onorato nella prima serata del festival, giovedì 18 luglio, con un concerto dell’Orchestra di Fiati “Vitino Zizzi” aperto dalla Junior Band Amc e pronto a spaziare dal passato al futuro sulle ali della musica.

A rendere il Festival Internazionale arriveranno poi la Jeppo Ungdomsorkester dalla Finlandia, la street band De Flierefluiters dall’Olanda, le Queens Dancing Majorettes dalla Romania, le Mažoretna in Twirling Skupina dalla Slovenia insieme al Corpo Bandistico “Glenn Miller” di Bedonia, il Corpo Bandistico Sociale di Vobarno, la Junior Band Amc e l’immancabile Orchestra di Fiati “Vitino Zizzi” di Cisternino.

Venerdì 19 luglio bande e majorettes sfileranno per le magiche strade del borgo antico aprendo solennemente il festival, seguite da “Pizzica che banda”, un cocktail musicale a tema “Made in Puglia” che mixa banda e pizzica. 

Sabato 20 luglio la festa si sposta nello splendido scorcio di piazza Garibaldi, tra la Torre normanno-sveva e la Chiesa Madre di San Nicola di Pàtara per il grande concerto delle bande. Una serata che spazierà con la musica nello spazio e nel tempo, regalando agli ascoltatori un viaggio unico.

Domenica 21 luglio la festa si estende negli angoli dello splendido Borgo di Cisternino con le esibizioni dei gruppi ospiti e a seguire, sul main stage, l’ensemble internazionale del Festival accompagnerà un ospite straordinario che da una cittadina pugliese ha conquistato il successo nazionale ed internazionale.

“Per la ventiseiesima volta nello splendido scenario della nostra Cisternino suoneranno, contaminandosi tra loro, vari stili musicali in un’atmosfera che solo il made in Puglia sa dare – dichiara Claudio Siliberti, presidente dell’Associazione Musicale “Città di Cisternino” Aps – A rendere più magico questo appuntamento anche la celebrazione dei 30 anni della nostra orchestra che vogliamo festeggiare con i colleghi di tutta Europa, un’ospite speciale ed altre sorprese che vi sveleremo nelle prossime settimane”. Appuntamento a Cisternino dal 18 al 21 luglio per un festival “pugliesamente” internazionale.

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cisternino torna capitale internazionale delle Bande: il programma

BrindisiReport è in caricamento