Concerto della Passione, tradizionale appuntamento a Francavilla

FRANCAVILLA FONTANA - Torna martedì prossimo, 11 aprile, il tradizionale Concerto della Passione che si terrà nella chiesa dello Spirito Santo. Quest’anno potrà contare, oltre all’apporto dell’ensemble Jazzabanna, anche sul talento e sulla sensibilità artistica di due ospiti d’eccezione: Tosca e Sandro Cappelletto.

Il Concerto della Passione nasce dal lavoro di ricerca portato avanti negli anni da Pietro Balsamo, direttore artistico della manifestazione e membro dell’Orchestra della Notte della Taranta, coi suoi Jazzabanna. Una ricerca che nel corso di otto edizioni ha dissepolto tanti tesori nascosti tra canti, storie, leggende e preghiere da tutto il meridione italiano, inserendoli nella cornice di uno spettacolo che mescola sapientemente forme e generi: agli interventi musicali di Jazzabanna si alternano infatti le storie e le preghiere popolari riportate dalle voci narranti.

In questo ibrido di musica, poesia e recital, quest’anno toccherà dunque a Sandro Cappelletto, insieme a Mada Lopalco, fare da voce ufficiale dello spettacolo. Cappelletto, critico musicale, giornalista e autore Rai, è da sempre un osservatore acuto e curioso di ogni genere musicale, dalla musica classica fino alla danza e al teatro, per il quale ha collaborato, tra gli altri, con Ennio Morricone.

“Quando abbiamo proposto il progetto ai nostri due ospiti” spiega Pietro Balsamo, “speravamo fortemente che accettassero. Entrambi hanno un legame forte con la musica, che va oltre la semplice professionalità. Come voce narrante, Sandro Cappelletto offrirà allo spettacolo una sensibilità musicale fuori dal comune: è stato subito incuriosito dal Concerto, da questa tradizione che affonda le radici tanto nella religiosità ufficiale quanto in quella popolare. Tutte questioni che hanno sempre caratterizzato il suo percorso di critico e osservatore”.

Nel corso dello spettacolo, l’accompagnamento di Jazzabanna – Pietro e Giusy Balsamo, Rocco Nigro, Massimiliano De Marco, Roberto Bascià, insieme agli ospiti Silvia Coppola e Vincenzo Vitti – crea un’atmosfera di grande spiritualità, grazie anche all’intimità della location e all’accostamento musicale di strumenti tipicamente popolari – fisarmonica, tamburello, chitarre e mandolino – con altri che rimandano a suoni più colti – violino e violoncello. 

Toccherà poi al talento di Tosca dare ulteriore grazia al Concerto. L’attrice e cantante romana interpreterà infatti uno dei brani più toccanti dell’intero spettacolo: il “Chianci chianci Maria”, tradizionale francavillese che rievoca lo struggimento e l’abbandono di Maria alla ricerca di Gesù.

“Tosca non ha certo bisogno di presentazioni” dice Pietro Balsamo. Ho avuto modo di conoscerla personalmente nel corso dell’ultima Notte della Taranta. È un’artista fantastica, che nonostante i numerosi premi e riconoscimenti (Sanremo e il Tenco, tra gli altri) continua nella sua ricerca artistica con grande passione. Ricerca che tra l’altro è da sempre indirizzata anche verso la musica popolare e tradizionale. L’idea che sarà lei a interpretare forse il brano più intenso dell’intero concerto, nonché uno dei più importanti della nostra tradizione, mette i brividi. Il ‘Chianci chianci Maria’ racconta la storia di perdita e di abbandono di una madre che in fondo è tutte le madri attraversate dal dolore per l’innaturalezza di sopravvivere ai propri figli. Una storia archetipa, cui nel corso dei secoli le nostre madri hanno legato i propri drammi personali, reinterpretando il brano con la tipica espressività della religiosità popolare: esattamente ciò che intendiamo restituire al pubblico del nostro Concerto”.

Il Concerto della Passione è patrocinato dal Comune di Francavilla Fontana, ente che negli ultimi anni ha fatto molto per promuovere i locali riti della Settimana Santa, conosciuti e amati oramai anche fuori dai confini regionali e nazionali.

“Con Jazzabanna” conclude Pietro Balsamo “abbiamo iniziato anni fa a raccogliere il materiale per uno spettacolo che fosse filologicamente rigoroso e allo stesso tempo emozionante. È incredibile veder crescere questa manifestazione e l’affetto e l’attenzione che genera di anno in anno, ed è motivo d’orgoglio per noi, oggi, poter donare idealmente questa serata all’intera comunità di Francavilla, oltre che a quella pugliese”.

Concerto della Passione – Formazione completa:

Voce e percussioni: Pietro Balsamo

Voce e percussioni: Giusy Balsamo

Voce e corde: Massimiliano DeMarco

Voce e corde: Roberto Bascià

Fisarmonica: Rocco Nigro

Ospiti

Tosca: voce su “Chianci chianci Maria” (canto della tradizione popolare francavillese)

Violino: Silvia Coppola

Violoncello: Vincenzo Vitti

Voce Narrante: Sandro Cappelletto

Voce Declamante: Mada Lopalco

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Il teatro a casa tua con "Indovina chi viene a Scena"; spettacoli in streaming

    • Gratis
    • dal 5 gennaio 2022 al 5 febbraio 2021
    • evento in streaming ore 19.30 https://www.rebellive.it/evento/gratuito/indovina-chi-viene-a-scena-a-brindisi-ore-1930 ore 21.00 https://www.rebellive.it/evento/gratuito/indovina-chi-viene-a-scena-a-brindisi-ore-2100
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento