"Legge spazzadiritti": tavola rotonda a palazzo Nervegna

Organizzata dall’associazione forense “L’alternativa Brindisi”, si svolgerà venerdì 24 maggio, dalle ore 16 alle 19

BRINDISI - “La legge ‘spazzadiritti’: la fine del principio dell’affidamento, pilastro di una convivenza civile”: questo il titolo di una tavola rotonda organizzata dall’associazione forense “L’alternativa Brindisi”, con la Camera civile di Brindisi aderente all’Unione nazionale Camere civili, la Scuola di specializzazione per le professioni legali Vittorio Aymone e la Camera minorile di Brindisi che venerdì prossimo (24 maggio), dalle ore 16 alle 19, si svolgerà presso la sala dell’Università di palazzo Nervegna. 

Introduce e modera l’avvocato penalista Vito Epifani. Previsti gli interventi di Valerio Fracassi, presidente della sezione Gip del tribunale di Brindisi, e dell’avvocato penalista Ladislao Massari. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terrore in strada: moglie getta acido addosso al marito, lui è grave

  • Aggredito con l'acido dalla moglie: uomo stabile ma gravissimo

  • Uomo ustionato con l'acido: la moglie ora è accusata di tentato omicidio

  • Bimbo di 10 anni si accascia in strada: un vigilante gli salva la vita

  • Rapina in pieno giorno: banditi armati di taglierino assaltano banca

  • Temporale sulla città: strade allagate e case senza energia elettrica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento