rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cultura

Apulia Film-Provincia, nuovo incontro

BRINDISI - Provincia di Brindisi e Apulia film commissione di nuovo insieme dal 2014, disponibilità di cassa permettendo.

BRINDISI - Provincia di Brindisi e Apulia film commissione di nuovo insieme dal 2014, disponibilità di cassa permettendo. Ma la volontà dell'ente di rientrare nel pacchetto societario della fondazione c'è tutta, non a caso lungo questo percorso saranno poste in essere comunque una serie di azioni tese a sostenere la stessa Afc e le produzioni cinematografiche locali.

Ne hanno parlato il  commissario straordinario, Cesare Castelli, assieme al sub commissario Giovanni Grassi, che ha incontrato, nella sede della Provincia, il direttore della Fondazione Apulia Film Commission,  Silvio Maselli,  accompagnato da tre professionisti brindisini del settore cinematografico, il location manager Fabio Marini, il regista Simone Salvemini e il videomaker e rappresentante dei Cobas Salvatore Barbarossa.

Tale incontro di fatto segue quello del 28 febbraio scorso in cui veniva posta la questione di rivedere la decisione assunta dall?amministrazione provinciale di revocare l?adesione alla Fondazione Apulia Film Commission. Nell?occasione odierna, su invito della Provincia, il direttore di Afc Maselli ha potuto illustrare dettagliatamente le finalità e gli obiettivi della Fondazione, sin dalla sua genesi a oggi. L?approfondimento di tali aspetti si è reso necessario e, infine, valutato positivamente in prospettiva di una futura adesione alla Fondazione per l?anno 2014 non appena sarà possibile reperire i fondi necessari.

Lo stesso Maselli ha ribadito l?importanza riconosciuta dalla Fondazione al territorio brindisino ricco di risorse umane e location e, pertanto, si è condivisa la volontà che la Provincia di Brindisi sia protagonista in un progetto comune per il rilancio del settore cinematografico in loco. Sono stati, dunque, evidenziate alcune azioni da porre in essere nell?anno corrente in vista di una più proficua partecipazione di tutto il territorio. Nello specifico, la priorità emersa è quella di un?interlocuzione costante fra l?ente provinciale e la Fondazione per conoscere tutte le eventuali iniziative d?interesse locale, compresi i corsi di formazione oltre che, naturalmente, le produzioni.

Inoltre, la Provincia si è resa disponibile a farsi promotrice di nuove adesioni alla Afc da parte di altri Comuni del Brindisino, soprattutto quelli che, scelti come set per film e documentari anche di importanza internazionale, hanno potuto godere già in questi anni di notevole visibilità come Ostuni, Cisternino, Torchiarolo, Ceglie Messapica, Fasano, Villa Castelli, San Pietro Vernotico, Cellino San Marco, Oria e le località di Borgo Egnazia e Savelletri. Al momento, infatti, risultano essere soci l?Amministrazione Provinciale e i soli Comuni di Brindisi e San Vito dei Normanni.

Si è, infine, valutata la possibilità di tenere a Brindisi, nel prossimo ottobre, il Forum Internazionale delle Cooproduzioni, tenutosi precedentemente a Bari. L?auspicio è quello di una positiva realizzazione di tutte queste azioni che aprirebbe alla concreta possibilità di annettere al prossimo Consiglio d?Amministrazione della Apulia Film Commission anche un rappresentate della Provincia di Brindisi.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apulia Film-Provincia, nuovo incontro

BrindisiReport è in caricamento