rotate-mobile
Cultura Carovigno

Beatles e cartoon cult, due giorni di musica e fumetti a Carovigno

CAROVIGNO - Due giorni di musica e fumetti per celebrare i ragazzi di Liverpool, a quarant’anni esatti dallo scioglimento del gruppo e a trent’anni dall’assassinio di John Lennon. L’evento scandito in due giorni, venerdì 10 e sabato 11 settembre, andrà in scena nel castello di Carovigno, due giorni conclusiva della mostra sui Beatles inaugurata il 2 settembre scorso. Partenza fissata alle 20 di venerdì. Un’orchestra composta da violino (Antonella Cavallo), piano (Teodoro Carlucci) e Cecilia Schiavone (voce), proporrà il concerto “The Beatles: yesterday and today”.

CAROVIGNO - Due giorni di musica e fumetti per celebrare i ragazzi di Liverpool, a quarant'anni esatti dallo scioglimento del gruppo e a trent'anni dall'assassinio di John Lennon. L'evento scandito in due giorni, venerdì 10 e sabato 11 settembre, andrà in scena nel castello di Carovigno, due giorni conclusiva della mostra sui Beatles inaugurata il 2 settembre scorso. Partenza fissata alle 20 di venerdì. Un'orchestra composta da violino (Antonella Cavallo), piano (Teodoro Carlucci) e Cecilia Schiavone (voce), proporrà il concerto "The Beatles: yesterday and today".

Nel corso della serata, presentata da Ferdinando Sallustio, si potranno riascoltare i grandi classici dei quattro di Liverpool, ma non solo: verranno proiettati i cartoni animati dedicati alle canzoni dei Beatles, i video del film d'animazione "Yellow Submarine", e alcune rare "cover" di loro grandi successi. Insomma, Beatles in tutte le salse e per tutte le età.

La due giorni dedicata al gruppo cult made in England, terminerà sabato, a partire dalle 16 e fino alle 18, appuntamento per i bambini e per i genitori con il laboratorio di giochi didattici guidato da Claudio Procopio, inventore e realizzatore di giochi con ogni tipo di materiale, e autore del libro "Il giardino dei giochi creativi". Nel pomeriggio di sabato verranno proposte anche proiezioni sui migliori cartoni animati in cento anni di storia e una hit parade delle canzoni a cartoni animati, oltre ad un'esposizione e vendita di libri a fumetti e per ragazzi e di oggetti sul tema. Fino a sabato potrà ancora essere visitata, nelle sale superiori del Castello, anche la mostra sui grandi fumetti dall'Ottocento ad oggi, con materiale fornito anche dalla Walt Disney e dall'Aurea Editoriale.

L'evento chiude il festival organizzato nella Città Bianca, "Ostuni: una città a fumetti", tenutasi dal 22 al 25 luglio e sostenuta dall'assessorato alle Attività produttive della città ostunese. Rassegna che ha visto la partecipazione dei maggiori cartoonist e critici dell'arte fumettistica, giunti da tutta l'Italia per l'evento. Fra gli altri: Bruno Bozzetto, Roberto Gagnor, Luca Raffaelli, Emilio Urbano. Carovigno è fra le città che hanno aderito all'iniziativa, ospitando la parte finale della rassegna, che ha registrato numeri da capogiro fra gli appassionati di fumetti di tutte le generazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beatles e cartoon cult, due giorni di musica e fumetti a Carovigno

BrindisiReport è in caricamento