“Acqua”: un libro che racconta il bene comune nelle società capitaliste

  • Dove
    castello
    Indirizzo non disponibile
    Carovigno
  • Quando
    Dal 12/04/2019 al 12/04/2019
    18,30
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

CAROVIGNO - L’Università popolare “Guglielmo Cesaria” di Carovigno con il patrocinio del comune presenta il libro “”Acqua” di Roberto Cardilli, Rosa Margiotta e Tonino Mosaico. Saranno presenti, oltre agli autori, Luigi Cesaria- Presidente Università Popolare di Carovigno, Onofrio Palma-Assessore all’ambiente e Maurizio Nocera-Scrittore. Appuntamento nel castello di Carovigno venerdì 12 aprile alle 18,30.

L’acqua da cui nasce la vita, acqua indispensabile e grazie alla quale la vita persiste...ma in un sistema dove mercati e padroni muovono i fili delle istituzioni, l’acqua diventa merce di scambio e di ricatto. Al prezzo “giusto”, la si può controllare, sprecare, avvelenare per interessi privati. Non importa quanti restino senza acqua, quanta ne venga sprecata. La scarsità, spesso artificiale, fa salire i prezzi. Non importa nemmeno quanto risparmiare sulla depurazione crei malattie e morte, perché anche su quello ci guadagnano. Da realtà internazionali, nazionali e locali, in questo libro si dipinge il macabro ritratto della società capitalista e la lucente possibilità di un’alba socialista, unica vera via per salvaguardare l’ambiente, la salute e l’uguaglianza. Con lotte locali si è riportata la vita in un canale precedentemente abbandonato allo sterile degrado, si è raddoppiata la dimensione delle olive con una adeguata irrigazione. Piccoli esempi dal grande potenziale per un benessere collettivo e non di pochi. Viene naturale, in questo caso, paragonare il Socialismo all’acqua, unica speranza per la vita...ed al lettore si presenta il bivio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • L'acqua è un bene comune e deve essere tutelata da parte delle istituzioni e anche e deve essere tenuta fuori e lontana dai business e speculazioni finanziarie. Non deve essere versata a mare anche se non è potabile ma deve essere utilizzata per irrigare i campi e in questo modo può contribuire al rilancio della nostra agricoltura.

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Il teatro è servito: la programmazione del Kopò

    • dal 12 ottobre 2019 al 10 maggio 2020
    • Teatro Kopó Brindisi
  • Ritorna il posto delle favole al teatro comunale di Ceglie Messapica

    • dal 27 ottobre 2019 al 8 marzo 2020
    • Teatro comunale
  • Tour di spettacoli a Brindisi con il Performing Arts Festival, prima edizione

    • dal 28 novembre 2019 al 26 aprile 2020
  • Otto concerti da camera al teatro Sociale da novembre a maggio

    • dal 12 novembre 2019 al 12 maggio 2020
    • teatro Sociale di Fasano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento