Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cultura

Brindisi e Corfù più vicine con Europe for Citizens

BRINDISI - Brindisi è attiva nell’integrazione della comunità europea e lo fa costruendo un ponte sulla Grecia . I cittadini brindisini sono infatti coinvolti nel progetto internazionale “Europe For Citizens”, il quale, ha avuto inizio nel 2007 e terminerà solo nel dicembre 2013. L’obiettivo del programma è di tipo ideologico: costruire gli europei .

BRINDISI - Brindisi è attiva nell'integrazione della comunità europea e lo fa costruendo un ponte sulla Grecia . I cittadini brindisini sono infatti coinvolti nel progetto internazionale "Europe For Citizens", il quale, ha avuto inizio nel 2007 e terminerà solo nel dicembre 2013. L'obiettivo del programma è di tipo ideologico: costruire gli europei .

Massimo D'Azeglio all'indomani dell'Unità d'Italia affermò : "L'Italia è stata fatta , ora bisogna fare gli italiani" , e sembra molto simile anche questo nuovo intento. Non basta infatti che uno Stato venga accettato nella comunità europea , ma è sempre più necessario che esso si avvicini e che formi assieme agli altri paesi un' identità precisa , sviluppando un'importante senso di appartenenza . Europe For Citizens ci sta provando già da tre anni e questa volta lo fa mettendo in comunicazione Brindisi con Corfù, favorendo così costruttivi scambi culturali nella città greca.

Vi hanno potuto partecipare i cittadini promotori della cittadinanza attiva come sindacati, organizzazioni della società civile, istituti di istruzione e molti altri , i quali hanno avuto la possibilità di partire per la Grecia godendo di festival , della visita di importanti monumenti, della partecipazione al convegno internazionale (il gruppo è stato guidato da Simonetta Puce, rappresentante della Cooperativa Ferrante Aporti) e infine, dell'incontro con il sindaco Sotìris Mikàlef , che si è mostrato entusiasta dell'iniziativa, realizzata grazie anche all'assistenza tecnica del "Centro di Cooperazione Internazionale" del Consorzio "Brindisi Produce", e che ha ringraziato ufficialmente la Comunità Ellenica di Brindisi ed in particolare modo il suo presidente Ioannis Davilis "per il continuo supporto alle iniziative sociali e culturali che costantemente promuove l'amministrazione corfiota spesso in sinergia con la città di Brindisi".

L'ultimo dei tre gruppi è partito ieri dal nostro porto , guidato da Giampietro Pennetta , Presidente del Consiglio Comunale di Brindisi, e resterà nel capoluogo della ionica isola greca per partecipare a una chermès artistica di tipo internazionale , rientrando ,poi, l'8 agosto. Ci vorrà sicuramente molto tempo per costruire la tanto agognata identità europea , ma di sicuro , grazie a questo progetto risulta rinsaldata la comunicazione fra i due Paesi, in modo che a renderli vicini non sia solo il traghetto .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi e Corfù più vicine con Europe for Citizens

BrindisiReport è in caricamento