rotate-mobile
Cultura Cellino San Marco

La tesi di laurea diventa libro e spettacolo teatrale: Andrea Martina di nuovo in scena

La tesi di laurea diventa libro e va in giro per l’Italia con tanto di chitarra e cantante al seguito, si trasforma in uno spettacolo teatrale

CELLINO SAN MARCO – La tesi di laurea diventa libro e va in giro per l’Italia con tanto di chitarra e cantante al seguito, si trasforma in uno spettacolo teatrale. Il giovane scrittore cellinese, Andrea Martina, già autore di due libri, torna in scena il suo ultimo lavoro: la sua tesi di laurea in Scienze della comunicazione, su Fabrizio De Andrè, trasformata, appunto, in un libro di 116 pagine. Si parte proprio da Cellino San Marco, sabato 2 dicembre alle 18 presso il Palazzo Baronale, in piazza Aldo Moro. È il primo di una lunga serie di appuntamenti che attraverseranno la Puglia in lungo e in largo e dal prossimo anno anche l’Italia. Location: scuole e librerie. I luoghi della cultura.

libri tesi di laurea-2

Un giovane, 27 anni, sempre in movimento, che ama la scrittura, la musica, il teatro, l’arte e che con i suoi due libri ha conquistato centinaia di studenti in tutta Italia. E non solo perché “scrive bene” ma perché crede in quello che fa. Un esempio per i tanti giovani che hanno delle passioni. Nella valigia infila un microfono, qualche foglio e il gioco è fatto, si parte per l’incontro con il pubblico. Al seguito l’amico di sempre, Giuseppe Fiorante, diplomato in chitarra classica al conservatorio di Bari e altri amici appassionati di musica. Il duetto da qualche anno ormai va a spasso per l’Italia a parlare di Mafia, Ambiente, Cultura.

giuseppe fiosante musica in scena susumaniello-2

L’opera su De Andrè, il cantautore genovese che non ha bisogno di presentazione, l’ha presentata davanti a una commissione di laurea con tanto di rilegatura in pelle di colore blu a luglio scorso. Ma non bastava, “Il linguaggio mediterraneo di Fabrizio De Andrè”, non poteva rimanere relegato nelle librerie di casa di amici e parenti. Doveva conquistare un altro tipo di pubblico. Così con pochi click, e pochi soldi, lo ha trasformato in un volumetto che dal 2 dicembre prossimo farà conoscere a un pubblico variegato di giovani e adulti.

Andrea Martina al liceo 'Quadri' di Vicenza

“Ho scelto di dare alla mia tesi un indirizzo editoriale proprio perché non volevo che venisse letta solo da una commissione di professori ma da qualsiasi persona – spiega Andrea Martina – ho scelto un registro accessibile a tutti e non troppo tecnico perché voglio raggiungere tutti i tipi di lettori. Il mio professore Marcello Aprile, relatore della tesi, mi ha spinto verso questa direzione appoggiando pienamente il lavoro. Con le presentazioni precedenti ho potuto sperimentare l’importanza della musica nel coinvolgimento del pubblico. Questa volta ho voluto raccontare la musica. Certo De Andrè lo conoscono tutti ma io sono riuscito a trovare quella parte del cantautore meno nota, l’incontro tra De Andrè e le sue origini: un disco in dialetto genovese, così come hanno fatto Domenico Modugno e Pino Daniele. Un lavoro che porteremo in giro per l’Italia sperando di approdare anche a Genova, la sua patria, e a Siena dove c’è il centro studi della fondazione. Sicuramente questo tipo di attività, presentare i libri con la musica, inscenando spettacoli teatrali, può diventare un mestiere ma ci vuole molta pazienza e tenacia”. Quello che conta adesso è essere ascoltati.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La tesi di laurea diventa libro e spettacolo teatrale: Andrea Martina di nuovo in scena

BrindisiReport è in caricamento