rotate-mobile
Cultura

Con i Terraròss una cantina in musica

CISTERNINO - Mercoledì 7 agosto presso la cantina sociale Upal, si esibiranno in un vortice di pizziche e tammurriate, i Terraròss.

CISTERNINO - Mercoledì 7 agosto presso la cantina sociale Upal, nata grazie alla collaborazione tra alcuni produttori di uve che lavorano presso piccoli apprezzamenti avvolti dalla macchia mediterranea e splendidi trulli, dove vengono prodotti straordinari vini come Martina Franca Doc, il Salento lgt, il Locorotondo Doc e il Puglia lgt, si esibiranno i Terraròss.

Questi musicisti provenienti dalla bassa Murgia, proporranno nella straordinaria location della cantina sociale, musica tradizionale come tarantelle, pizziche e tammurriate; il tutto in chiave attuale. Si tratta di una suggestiva interpretazione che coinvolge attivamente ogni età, infatti il leader e cantante del gruppo, Dominique Antonacci è il primo a riproporsi l'obbiettivo principale di far partecipare attivamente tutti i presenti, ovviamente alcuni di loro potrebbero non essere subito coinvolti.

Attraverso l'importante coesione dei talenti di Dominique Antonacci, Giuseppe De Santo, Annarita Di Leo, Vito Gentile, Nicola Mandorino, Antonio De Santo, e Biagio De Santo si racconteranno le gesta dei nostri avi come quelle di "Mèste Pèppe" riproponendo le scene di vita quotidiana; il vocio della gente, dei mercanti ambulanti, il duro lavoro nei campi raccontato in "FimmeneFimmene", il grido delle lotte,le pratiche amorose di "Ze Vicinze" e il romanticismo delle serenate,che risuoneranno suggestivamente nella Pizzica del Mercato.

La discografia di questo gruppo non si occupa solo di tematiche antiche ma interessa anche problemi attuali, un esempio sono quelle presenti nella Tarantella dell'Incerto inedito del nuovo album "U sudordu fattor" prossimamente in uscita.

Il leader Dominique Antonacci sottolinea quanto sia importante coinvolgere il pubblico non limitandosi semplicemente a suonare, mettendo in risalto la semplicità, la teatralità e la genuinità che li contraddistingue e che rende la serata magica permettendo a chi vi partecipa di staccare la spina immergendosi in questo coinvolgente evento musicale.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con i Terraròss una cantina in musica

BrindisiReport è in caricamento