rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cultura Ostuni

Cristina Comencini a Ostuni

OSTUNI - Sarà Cristina Comencini l’ospite del quinto appuntamento della XV edizione della rassegna letteraria “Un’emozione chiamata libro” in programma lunedì 25 luglio alle ore 21 nel Chiostro di Palazzo San Francesco a Ostuni. Cristina Comencini presenterà il suo ultimo libro “Quando la notte" (Feltrinelli) e dialogherà con la giornalista Anna Maria Mori, con il sindaco di Ostuni, Domenico Tanzarella e con il pubblico del Chiostro San Francesco.

OSTUNI - Sarà Cristina Comencini l'ospite del quinto appuntamento della XV edizione della rassegna letteraria "Un'emozione chiamata libro" in programma lunedì 25 luglio alle ore 21 nel Chiostro di Palazzo San Francesco a Ostuni. Cristina Comencini presenterà il suo ultimo libro "Quando la notte" (Feltrinelli) e dialogherà con la giornalista Anna Maria Mori, con il sindaco di Ostuni, Domenico Tanzarella e con il pubblico del Chiostro San Francesco.

"Quando la notte" è forse il più bel libro scritto da Cristina Comencini: densissimo, scritto con il respiro affannoso della sua protagonista, una giovane madre che si trova a trascorrere da sola con il suo bambino un mese in montagna. E una notte, mentre il bambino non finisce più di piangere succede qualche cosa di molto inquietante. Interviene un duro montanaro che abita al piano di sotto e che le ha affittato l'appartamentino.

E' un libro sull'amore, sul dolore, sul farsi male di tutti quelli che si amano, le madri con i figli, i figli con le madri, le donne con gli umini e gli uomini con le donne. E' già diventato un film che arriverà sui nostri schermi ad ottobre. sui nostri schermi ad ottobre.

Cristina Comencini, figlia del regista Luigi, è a sua volta sceneggiatrice, regista di film di successo e autrice di numerosi libri. Dopo la laurea in Economia e commercio, esordisce alla regia nel 1988 con Zoo, cui seguono I divertimenti della vita privata, La fine è nota (dal romanzo di G. Holliday Hall), Va' dove ti porta il cuore (dal best seller di Susanna Tamaro), Il più bel giorno della mia vita e La bestia nel cuore. Quest'ultimo film è stato designato a rappresentare l'Italia alla cerimonia dei Premi Oscar 2006 nella categoria miglior film straniero, dopo che il film Private di Saverio Costanzo, inizialmente nominato per l'Italia, era stato scartato dall'Academy poiché girato in una lingua diversa dall'italiano[1].

La Comencini è anche un'apprezzata scrittrice di romanzi: oltre a Matrioska, sono da ricordare Pagine strappate, Passione di famiglia, Il cappotto del turco, L'illusione del bene, con il quale nel 2008 è stata finalista del premio letterario Premio Bergamo. Negli ultimi anni si è avvicinata alla scrittura di testi teatrali: Due partite, commedia in due atti scritta per quattro interpreti femminili, è stata messa in scena nel 2006 al Teatro Valle di Roma, e poi ripresa con successo in tutta Italia. Dalla versione teatrale è stato anche ricavato l'omonimo film di Enzo Monteleone, uscito in sala nel 2009. Cristina Comencini il 13 febbraio 2011 ha partecipato alla manifestazione Se non ora, quando? per il rispetto e la dignità delle donne, dopo il caso Ruby.

Il prossimo appuntamento con "Un'emozione chiamata libro" è fissato per mercoledì 27 luglio quando nel Chiostro San Francesco arriverà Isabella Bossi Fedrigotti che presenterà il libro "Se la casa è vuota" (Longanesi).

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cristina Comencini a Ostuni

BrindisiReport è in caricamento