Cultura

Torre paese di "Cunti e culacchi": novelle illustrate dai bambini, a scopo benefico

Nel rispolverare un'opera del 1857, Uccio Missere e Gilberta Giangrande lanciano un progetto con i cui proventi saranno donate delle borse di studio

Pubblichiamo di seguito un articolo de “La voce associazione culturale a Sud” a firma di Uccio Missere e Gilberta Giangrande

TORRE SANTA SUSANNA - Alcuni giorni fa ho trovato due libricini di novelle e racconti stampati nel 1857. Autore un mio “collega” sicuramente all’epoca famoso, essedo titolato professore di eloquenza presso la Regia Università del Regno delle Due Sicilie a Napoli. Si tratta di graziosissime novelle per fanciulli con in appendice un dizionario che spiega in modo magistrale il significato di detti e parole dell’Italia Meridionale Preunitaria. Mi è venuta un’idea ricordandomi dei culacchi e dei cunti che mio nonno, mia madre, la nunna milia mi raccontavano, specie di inverno vicino alla frascera. 

pagina libro-2

Ne ho parlato con Gilberta Giangrande che deve spesso sopportarmi e subire le mie “angherie” (poveretta!) e insieme abbiamo pensato di ristampare i due libricini (purtroppo manca un tomo) accompagnando le novelle con disegnini dei nostri bimbi ai quali prima leggeremo.
Abbiamo intenzione di fare dei video dove un lettore leggerà le novelle i video “gireranno sui social e speriamo anche nelle nostre scuole. Al contempo inserire i nostri (torresi, brindisini) cunti e culacchi tra le novelle del professore di Eloquenza. Istituire una giornata di “cunti e culacchi” e devolvere il ricavato della vendita dei nuovi testi a borse di studio che aiutino chi ha voglia di studiare. Chi vuole darci una mano ci contatti. Non chiederemo alcunché alle Istituzioni ma non disdegneremo il loro aiuto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre paese di "Cunti e culacchi": novelle illustrate dai bambini, a scopo benefico

BrindisiReport è in caricamento