Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cultura

E’ di Brindisi il più piccolo tra gli “Immaturi”: Federico Inganni al fianco di Raul Bova

BRINDISI - Raoul Bova, Ricky Memphis, Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu, Maurizio Mattioli, Barbara Bobulova, Ambra Angiolini, Giulia Michelini, Anita Caprioli e Federico Inganni. Il più piccolo, ma solo per statura e solo per poco, tra i protagonisti del film “Immaturi”, è un brindisino doc. Del capoluogo sono la mamma, i nonni e gli zii. Nella pellicola appena uscita sui grandi schermi di tutta Italia, prodotta dalla Medusa film, Inganni recita il ruolo di Matteo, in una parte a dir poco esilarante accanto a Roul Bova, non a caso inserita nei trailer di promozione del film.

BRINDISI - Raoul Bova, Ricky Memphis, Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu, Maurizio Mattioli, Barbara Bobulova, Ambra Angiolini, Giulia Michelini, Anita Caprioli e Federico Inganni. Il più piccolo, ma solo per statura e solo per poco, tra i protagonisti del film "Immaturi", è un brindisino doc. Del capoluogo sono la mamma, i nonni e gli zii. Nella pellicola appena uscita sui grandi schermi di tutta Italia, prodotta dalla Medusa film, Inganni recita il ruolo di Matteo, in una parte a dir poco esilarante accanto a Roul Bova, non a caso inserita nei trailer di promozione del film.

La pellicola, uscita il 21 Gennaio scorso, narra delle peripezie di un gruppo di quarantenni costretti a sostenere nuovamente l'esame di maturità. Nel primo week end di programmazioneha già fatto registrare il tutto esaurito nelle sale, per un incasso record di 3.278.926 euro. Il merito è anche del piccolo brindisino. A soli 12 anni Federico vanta già un curriculum da attore navigato. Eclettico e portato alla recitazione, il piccolo Federico si è messo in mostra tra i banchi della scuola "Fonderia delle arti" di Roma, diretta da Giampiero Ingrassia, dando impulso alla sua carriera di attore.

Nonostante la giovanissima età ha già partecipato ad importanti produzioni, al fianco di grandi nomi dello spettacolo, come Citto Maselli (nel film "Il fuoco e la cenere") e Rossella Izzo (nella fiction "Fratelli Detective"). Il piccolo, grande brindisino ha recitato anche in cortometraggi e film in concorso nei più prestigiosi festival del made in Italy.

Tv ma anche teatro. Nel 2008, dopo aver passato il provino, ha interpretato il ruolo del protagonista Marcellino nel musical "Il miracolo di Marcellino", tratto dalla celebre storia di Marcellino Pane e vino: spettacolo andato poi in scena da gennaio a marzo 2009 al teatro Sistina di Roma ed in tournee nei più prestigiosi teatri italiani. Poi il ritorno in Tv, nella trasmissione "Ti lascio una canzone 3", condotta da Antonella Clerici.

"Federico Inganni - commenta Nico Lorusso della Summer Time, agenzia di animazione e spettacolo - costituisce l'esempio concreto dell'eccellenza prodotta dalla terra di Brindisi, una realtà territoriale che attraverso talenti di questa portata ha permesso di contribuire alla crescita morale e culturale italiana, diventando parte integrante di un percorso degno di riconoscenza e meritata valorizzazione. Anche per questo motivo l'invito è quello di poter ammirare sul grande schermo la performance del giovane attore ricordando che il film "Immaturi" è attualmente in programmazione nelle sale cinematografiche brindisine".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E’ di Brindisi il più piccolo tra gli “Immaturi”: Federico Inganni al fianco di Raul Bova

BrindisiReport è in caricamento