“Festa delle cerase” a cura della comunità ellenica. Prima edizione

TORCHIAROLO - Domenica 9 giugno dalle 10 in poi alla masseria Piutri  in agro di Torchiarolo si svolgerà la prima festa delle cerase.  Si dice che le parole siano importanti e che spesso, nel bene e nel male, una tiri l’altra … proprio come le “cerase”, le ciliegie, “keràssia” in greco. E’ bastato un ragionamento del genere e la disponibilità di  Francesca, storica socia della Comunità Ellenica del Grande Salento, convinta filogreca ma soprattutto proprietaria della famosa Masseria Piutri, che si trova nel territorio di Torchiarolo - nella più vasta area del mitico Valesio, tra i confini delle province di Brindisi e Lecce -  per far decidere alla Comunità italo-ellenica di inventarsi la prima edizione della “Festa delle Cerase”.

 Appuntamento domenica 9 giugno dalle 10 del mattino in poi con la raccolta di saporitissime ciliegie direttamente dagli alberi della Masseria e naturalmente, per i soci ed associati filoelleni, pranzo sociale all'aperto a base di prelibatezze greco- salentine. Le musiche e i balli saranno garantiti dai tantissimi soci e amici presenti, in primis dal maestro di danze etniche Beppe Loiacono.  Naturalmente, per ovvi motivi organizzativi, la prenotazione è obbligatoria: scrivendo al comunitaellenicagrandesalento@gmail.com  o telefonando al 347.6510171.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Manuel Agnelli in concerto al teatro Verdi

    • solo oggi
    • 20 novembre 2019
    • Nuovo Teatro Verdi
  • Il teatro è servito: la programmazione del Kopò

    • dal 12 ottobre 2019 al 10 maggio 2020
    • Teatro Kopó Brindisi
  • Ritorna il posto delle favole al teatro comunale di Ceglie Messapica

    • dal 27 ottobre 2019 al 8 marzo 2020
    • Teatro comunale
  • Presentazione del Dizionario mesagnese

    • Gratis
    • dal 20 al 24 novembre 2019
    • sede associazione Di Vittorio e audotorium Castello
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento