Martedì, 18 Maggio 2021
Cultura

Feste di Carnevale, musica, mostre e cinema: gli appuntamenti

A colorare il prossimo fine settimana dalle temperature invernali ci pensa il Carnevale, una delle feste più attese dell’anno che, tradizionalmente, precede la quaresima

A colorare il prossimo fine settimana dalle temperature invernali ci pensa il Carnevale, una delle feste più attese dell’anno che, tradizionalmente, precede la quaresima. Il nome deriva probabilmente dal latino medievale “carne levare”, cioè togliere la carne dalla dieta quotidiana, secondo dogmi religiosi legati al periodo di astinenze che precede la Pasqua, ma le origini della festa caratterizzata dal dipingere e mascherare il proprio corpo e farsi trasportare dalla danza e dai festeggiamenti, ha origini pagane di antichi riti legati al rapporto tra uomo e terra, nel periodo in cui i lavori della terra subivano un arresto e la vita sociale si intensificava.

Maschere e travestimenti servivano ad allontanare gli spiriti maligni. Nella tradizione italiana le manifestazioni più conosciute sono quelle di Venezia e Viareggio mentre in Puglia è Putignano a detenere il primato della sfilata più partecipata. Esistono tuttavia delle realtà ben consolidate anche nelle altre province. A Massafra, Gallipoli, Corato, Andria, Casarano e Taranto. Nella provincia di Brindisi, a San Pietro Vernotico da diversi decenni, anche se in maniera discontinua, si organizza la tradizionale sfilata di carri allegorici,  mentre a Mesagne si sta sviluppando una realtà importante che vede sfilare i partecipanti anche nel periodo estivo.

In attesa delle sfilate che coincidono con gli ultimi giorni dell’animata festa, numerosi sono i cosiddetti veglioni carnevaleschi che si organizzano un po’ ovunque anche con un tema specifico. Lo “0831 Space di Brindisi” organizza per sabato 23 gennaio, “Bailando, la grande duo Ficarella.LoPresti-2festa tutta da ballare” dai toni spagnoleggianti. Per gli amanti della musica da camera, nel salone di rappresentanza della Provincia di Brindisi, questa sera venerdì 22 gennaio, si esibirà il duo di violino e chitarra Francesco Ficarella e Carlo Lo Presti, che propone il programma "Canti e danze nella musica da camera del '900". Il jazz sarà invece protagonista della serata dedicata ai ragazzi di Francavilla Fontana, giunti alla maggiore età: una festa in loro onore si svolgerà presso la sala Mogavero del castello Imperiali a partire dalle ore 19.00. Omaggerà la serata, oltre al sindaco Bruno e all’assessore Garganese, il duo di musicisti Antonio Magli e Andrea Polinelli.

Un altro genere di musica, quella popolare, sarà protagonista a San Vito dei Normanni del seminario curato dall’etnomusicologo Pierpaolo De Giorgi che racconta le origini e lo sviluppo della pizzica e della taranta, questa sera venerdì 22 gennaio dalle 19. Per rimanere in ambito musicale ma trasferito su tela, sono ancora esposte presso il Palazzo degli Imperiali di Latiano le opere raffiguranti “I canti dell’inferno dantesco” del maestro Rontani, mentre una mostra di sculture in legno ad opera di Antonio D’Abramo è visitabile presso il teatro comunale di Torre Santa Susanna.

Brindisi e provincia aderisce all’iniziativa nazionale indetta dai circoli Arci per  #svegliatitalia, manifestazione a difesa dei diritti civili; appuntamento in piazza Vittoria dalle 17.30 di sabato 23 gennaio dove si svolgerà il flashmob in contemporanea nazionale. Il cinema propone una serie di appuntamenti e, tra la programmazione già prevista delle ultime uscite nelle sale cinematografiche (Se mi lasci non vale, Steve Jobs, The Pills-Sempre meglio che lavorare, The Hateful Eight, Quo Vado, Revenant-Redivivo, La grande scommessa, Creed- Nato per combattere, La corrispondenza), anche due appuntamenti per bambini con Il piccolo principe e Alvin Superstar.

Sempre per i più piccoli, presso la libreria Feltrinelli Point di Brindisi, appuntamento a domenica pomeriggio con le letture animate delle fiabe più famose, a raccontarle l’attrice Sara Bevilacqua. Nella stessa location, venerdì 22 gennaio sarà omaggiato il grande regista Ettore Scola recentemente scomparso, con la proiezione di uno dei suoi capolavori cinematografici “C’eravamo tanto amati”. Seguirà un dibattito con le considerazioni su ciò che il grande regista ha lasciato in eredità con le sue opere.

Un evento attesissimo per la comunità religiosa brindisina è l’arrivo delle reliquie di San Giovanni Paolo II presso il santuario di San Cosimo alla Macchia a Oria, previste per venerdì 22 gennaio dalle 18.00 ed esposte fino al prossimo 26 gennaio con un intenso calendario di eventi. A Fasano, sabato 23 alle ore 18.00, si celebrerà l’annuale messa in onore di San Francesco di Sales protettore dei giornalisti, per l’occasione gli operatori dell’informazione sono invitati a presentarsi muniti degli strumenti professionali (computer, tablet, videocamere e quant’altro) per la benedizione.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Feste di Carnevale, musica, mostre e cinema: gli appuntamenti

BrindisiReport è in caricamento