menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ostuni

Ostuni

Focus sul dialetto ostunese

OSTUNI - Il programma della Società di Storia Patria "Le diversità linguistiche nell’area brindisina", il 30 aprile giunge alla la quarta e conclusiva sessione a Ostuni.

OSTUNI - "È ancor largamente diffusa, a proposito dei dialetti e dei loro rapporti con la lingua, un'opinione che si può senz'altro qualificare erronea. Molti ritengono che i dialetti non siano che una corruzione della lingua stessa, e ne traggono la conseguenza che si debba fare ogni sforzo per eliminarli, sostituendoli con la lingua nazionale. È opinione errata, perché contraria a tutto ciò che sappiamo intorno all'origine e alla formazione storica dei dialetti. La lingua nazionale parlata e scritta, per non diventare unicamente libresca e quindi isterilirsi, deve mirare a mantenere il contatto con i dialetti suoi fratelli".

In questa riflessione di Bruno Migliorini, dice Giacomo Carito, presidente della Società di Storia Patria per la Puglia, è il senso della proposta della sezione di Brindisi della associazione con l'organizzazione del convegno su "Le diversità linguistiche nell'area brindisina", di cui il prossimo 30 aprile si avrà la quarta e conclusiva sessione in Ostuni, alle 18.30 nell'auditorium della biblioteca comunale. Il programma della serata prevede i saluti di Domenico Tanzarella, sindaco di Ostuni; di Agostino Buongiorno, assessore al Comune di Ostuni con delega al Turismo, Sport, Spettacolo, Tempo Libero, Biblioteca e Museo, e dello stesso Giacomo Carito.

Quindi gli interventi: Maria Concetta Velardi, su "La parabola del figliol prodigo"; Maria Antonietta Moro, su "Il dialetto espressione di una comunità e dell'area di appartenenza"; Enza Aurisicchio su "Termini vernacolari nella Città Bianca"; quindi Nello Ciraci, che parlerà su "La letteratura dialettale in Ostuni"; poi Dino Ciccarese e Tonino Zurlo, "Due artigiani in cammino: commenti all'arte canora di Tonino Zurlo"; infine lettura di poesie in vernacolo ostunese con Antonella Colucci, Silvio Carrino, Giacomo Mindelli, Andrea Andrioli. Coordina i lavori la dott.ssa Antonella Golia della Società di Storia Patria per la Puglia.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento