Il circolo Arci crocevia di culture: per la giornata del rifugiato la storia del folletto salentino

  • Dove
    Arci La Factory
    Indirizzo non disponibile
    San Pietro Vernotico
  • Quando
    Dal 21/03/2018 al 23/03/2018
    17,30
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

SAN PIETRO VERNOTICO - In occasione della giornata mondiale contro il razzismo, Arci Brindisi, ente gestore dello SPRAR (Sistema di protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) di San Pietro Vernotico, presenta lo spettacolo di burattini "Lo scazzuamurreddhu innamorato" di e con Tina Aretano e con Antonello Cotardo, in collaborazione con InDisciplinati - eventi, cultura, spettacolo.

Lo spettacolo racconta la storia dello scazzuamureddhu, folletto salentino, che vive solitamente nelle case o nelle campagne, storie e racconti popolari sono ricchi di particolari su questo curioso personaggio. Il suo carattere dispettoso e irriverente si presta a quelli che sono i tempi dei burattini, la sua furbizia e il suo modo scanzonato di giocare si avvicinano molto al carattere di Pulcinella. Ricco di caratteri tipici salentini come “La Cummare”, “La Breddra Carusa” e altri personaggi che usano toni e frasi dialettali, cattura il pubblico fino alla fine della storia e lo spettatore partecipa attivamente allo spettacolo.

Lo spettacolo si terrà presso il Circolo LaFactory Arci di San Pietro Vernotico e l’ingresso è gratuito.

L’evento è dedicato in particolare ai bambini e sarà occasione per far conoscere alla cittadinanza i beneficiari dello SPRAR di San Pietro Vernotico; venerdì 23 sarà organizzato un secondo evento, sempre presso il Circolo LaFactory, durante il quale sarà possibile incontrare e conoscere alcuni beneficiari grazie al progetto “Catering Migrante” (verrà offerto un aperitivo preparato da loro). A seguire si esibirà la formazione guidata dal trombettista Cesare Dell’Anna, un melting pot sonoro che simboleggia un mondo fatto di aggregazione e non di rifiuto, di armonia e non di disprezzo. L'incontro tra culture apparentemente differenti che si confrontano tra loro e si uniscono nella musica con la partecipazione del cantante africano Talla.

Le due manifestazioni sono state organizzate in occasione del 21 marzo, la giornata mondiale contro il razzismo, istituita dalle Nazioni Unite in memoria del Massacro di Shaperville (Sudafrica) perpetrato dalla polizia sudafricana nel 1960 in cui furono uccisi 69 manifestanti che protestavano pacificamente contro le leggi razziste emanate dal regime dell’apartheid

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di lucio
    lucio

    Business is business...immigration business.....

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • “Brindisi in scena”: otto appuntamenti dal 17 ottobre al 5 dicembre

    • dal 25 settembre al 5 dicembre 2020
    • Nuovo Teatro Verdi
  • Rassegna d’autore al cinema Impero

    • dal 10 ottobre al 13 dicembre 2020
    • Cinema Teatro Impero
  • Riprogrammate le date degli eventi al teatro Verdi di Brindisi

    • dal 28 novembre al 13 dicembre 2020
    • Nuovo Teatro Verdi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento