Il contributo dei mesagnesi alla Resistenza, incontro presso la “Di Vittorio”

MESAGNE -Venerdì 1 giugno presso l’Associazione Di Vittorio di Mesagne (con inizio alle ore 18,30) verrà presentato il libro dal titolo: “Il contributo dei meridionali alla Resistenza e alla Guerra di Liberazione”.  Interverranno il pesidente dell'associazione, Cosimo Faggiano, l'avvocato Fernando Orsini socio Anpi, il professor Antonio Lamantea docente e il professor Cosimo Greco socio dell'associazione. 

La pubblicazione riporta la trascrizione aggiornata degli interventi di diversi studiosi nel corso della celebrazione del 72° anniversario della Liberazione, evento organizzato dall’Associazione “Giuseppe Di Vittorio ” di Mesagne il 25 aprile dello scorso anno.

Gli obiettivi del libro sono essenzialmente due:  sfatare il luogo comune, o quanto meno la convinzione, secondo cui la Resistenza è stata "fatta" solo dai settentrionali al settentrione; ricordare e segnalare chi, meridionale e in particolare nostro conterraneo, ha dato la vita e chi ha comunque lottato a rischio della propria vita o del proprio quieto vivere.

Nel corso della presentazione, saranno messi in evidenza alcune parti del libro, evidenziando in particolare quello che fu il coinvolgimento dei mesagnesi nel periodo settembre 1943 – maggio 1945. 

Tale coinvolgimento consistette nella partecipazione alla lotta partigiana al nord e all’ estero, nel sacrificio della deportazione e del lavoro coatto, nel combattimento nei ranghi delle FFAA. 

Saranno presentate le liste dei nomi dei mesagnesi partigiani, internati, dispersi, caduti.

In relazione ai caduti di Mesagne durante il periodo del conflitto mondiale, sarà dimostrato che l’elenco riportato sul Monumento ai Caduti sito nel cimitero della Città (consistente in 153 nomi) è ampiamente incompleto e sarà presentata una lista di 30 (trenta) caduti non elencati, “dimenticati”? 

Le famiglie non li hanno certamente dimenticati … e la Città?

Ed ecco le cifre dell’impegno nella lotta partigiana e del sacrificio umano durante la seconda guerra mondiale: 28 partigiani al nord Italia, di cui 2 caduti; 10 partigiani all’estero, di cui 2 caduti; 177 internati, di cui 13 caduti; 7 dispersi nei diversi teatri di guerra; 30 caduti “dimenticati” dalla città.

Il primo libro dell’associazione Di Vittorio è stato  pubblicato in collaborazione con “Sulla rotta del sole, Giordano Editore” e sarà disponibile già nella serata del prossimo 1 giugno.

Cosimo Greco 

(*) Socio dell’Associazione Divittorio, già docente del Politecnico di Torino


 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Il teatro a casa tua con "Indovina chi viene a Scena"; spettacoli in streaming

    • Gratis
    • dal 5 gennaio 2022 al 5 febbraio 2021
    • evento in streaming ore 19.30 https://www.rebellive.it/evento/gratuito/indovina-chi-viene-a-scena-a-brindisi-ore-1930 ore 21.00 https://www.rebellive.it/evento/gratuito/indovina-chi-viene-a-scena-a-brindisi-ore-2100
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento