menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Leaving

Leaving

Impazza webseries made in Mesagne

MESAGNE – Tutto era partito per gioco, in una notte d’estate 2011. Un gioco però fatto di passione per la cinematografia, la tecnologia e tanta voglia di fare. Si sono improvvisati registi, sceneggiatori e attori (con una età media di 16 anni). Hanno creato un set, hanno scelto dei luoghi, dove girare le prime scene della loro webseries “Leaving”, e hanno dato il ciak. Oggi, sono pronti a partire per tutta Italia perché il loro lavoro lo acclamano in tantissime città, teatri e festival. Sul canale YouTube hanno quasi raggiunto 40 mila visualizzazioni.

MESAGNE - Tutto era partito per gioco, in una notte d'estate 2011. Un gioco però fatto di passione per la cinematografia, la tecnologia e tanta voglia di fare. Si sono improvvisati registi, sceneggiatori e attori (con una età media di 16 anni). Hanno creato un set, hanno scelto dei luoghi, dove girare le prime scene della loro webseries "Leaving", e hanno dato il ciak. Oggi, sono pronti a partire per tutta Italia perché il loro lavoro lo acclamano in tantissime città, teatri e festival. Sul canale YouTube hanno quasi raggiunto 40 mila visualizzazioni.

Il 23 novembre scorso hanno presentato l'ultimo episodio alla Città del Libro di Campi Salentina con un folto pubblico, oltre duemila presenze. Il cast nei prossimi giorni sarà impegnato in un mini tour che toccherà Napoli, Caserta e Foggia. Il 5 dicembre Leaving sarà presentata alla prima serata del Mitreo Film Festival a Santa Maria Capua Vetere presso il Teatro Garibaldi. Antonio Tocci e Daniela Capristo, durante la serata, racconteranno la nascita del loro progetto. Il 7 dicembre, invece, presenteranno la serie al Festival del Cinema Indipendente di Foggia, con la presenza anche di Valentina Iaia e Clarissa Perrucci (protagoniste della webseries).

"Leaving" è una fiction "in onda" su Youtube interamente prodotta da un gruppo di ragazzi tra i 16 e i 18 anni più di un anno fa. E' un progetto innovativo nato a Mesagne in Puglia (Brindisi). I giovani produttori hanno deciso di collaborare per realizzare una serie accessibile da web, gratuita e indirizzata al pubblico di tutte le età. A partire da un'idea di Antonio Tocci (regista) e Luca Radeglia (sceneggiatore), presto si sono uniti gli altri ragazzi, che hanno dato il loro contributo davanti e dietro la telecamera. Un folto gruppo molto affiatato in cui ognuno ha il proprio ruolo.

Come è nata Leaving: Leaving è davvero nata da un sogno: il regista, Antonio Tocci, voleva creare qualcosa di nuovo per Mesagne, che valorizzasse l'impegno e la voglia di fare dei suoi giovani. In una notte di agosto sognò "Leaving", lo scrisse e iniziò un grande percorso, che ha portato il progetto a vincere numerosi premi in tutta Italia ed essere citato da numerosi media.

La serie: Leaving è noto anche per essere la webseries con il cast più giovane d'Italia. La prima serie è formata da 7 episodi, ciascuno da 8 a 15 minuti al massimo.

La trama: "Leaving" è la storia di un gruppo di ragazzi che finito il liceo decidono di partire verso l'Europa. Arrivati a Parigi, prima tappa del viaggio, vengono chiamati da una misteriosa donna, Madame Moire. Questa li mette in guardia da un misterioso pericolo. I ragazzi, increduli, non danno ascolto alla signora e procedono il viaggio. Trascorsa una notte in albergo a Parigi, si ritrovano catapultati misteriosamente a Mesagne, cittadina pugliese nel cuore del Salento. Dopo essersi divisi per capire cosa sia successo, i ragazzi vanno incontro a numerose peripezie, ma tutto questo non è casuale. Dietro c'è qualcuno che trama nell'ombra.

I personaggi: Johanne la scrittrice. Ha una grande fantasia e ha già scritto qualcosa per bambini. Purtroppo è molto difficile emergere nel mondo della scrittura, e proprio per questo è ancora sconosciuta, ma le sue idee sono davvero eccezionali. Katy, la cantante del gruppo, un famoso gruppo della sua città, nonchè una simpatica e bravissima ragazza. Ha un talento indiscutibile e in molti credono che farà strada nel campo nella musica. E' abbastanza disinvolta, e questa sua disinvoltura le farà compiere dei gesti non proprio consoni durante la storia.

Anthony, il simpaticone (fool, ops!) del gruppo. Lui non ha nulla da invidiare ai più famosi comici americani e trasforma i momenti più difficili in situazioni comiche. Il suo unico problema? Non sa quando fermarsi, a volte esagera veramente. Marco, il personaggio con un passato difficile. Emigrato dall'Italia per cercare fortuna con la propria famiglia in America, è il primo narratore della storia. Proprio lui ti introdurrà nella storia di Leaving. Un personaggio molto allegro con tratti malinconici.

Daniel, il geniaccio. Per lui studiare è una passione e lo fa con vero piacere. Sa tutto di tutti e ama leggere. In questa grande avventura, si è sicuramente portato più libri che magliette. Mary, una ragazza stupenda. Una ragazza molto matura nella maggior parte delle situazioni, ci sono momenti però, in cui non si fa sopportare. Spesso infatti, forse anche per la sua bellezza, si vanta troppo e si dà delle inutili arie.

Per scoprire la webseries made in Mesagne: https://www.youtube.com/user/LeavingWebSeries?feature=mhee.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
BrindisiReport è in caricamento